10 Dicembre 2021 - 16:13

Contagi oggi: i dati sul Covid-19 aggiornati al 10 dicembre

bollettino, covid

La protezione Civile ha divulgato come di consueto il bollettino contenente i dati relativi al Covid-19. Il punto sui contagi di oggi

Pubblicato il bollettino giornaliero contenente i dati circa l’andamento della situazione epidemiologica. Nelle ultime 24 ore i contagi di oggi sono stati 20.497 su 716.287 tamponi esaminati. Il bollettino di oggi riporta 118 vittime del virus. I nuovi ricoveri nelle terapie intensive salgono a +5, mentre quelli ordinari a +150. Il numero dei guariti nelle scorse 24 ore riportato dal bollettino si attesta invece intorno a 9.540.

Il tasso di positività si presenta in live diminuzione rispetto all’ultimo monitoraggio, per questa settimana infatti si attesta intorno al 2,9% (-1,1%). Sono 100.629.050 le dosi di vaccino somministrate in totale. In lieve diminuzione rispetto alla scorsa settimana l’indice di trasmissibilità Rt che per questa settimana si aggira introno all’1,18. “Nel periodo 16-29 novembre, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,18, mentre era 1,20 la settimana precedente ma al di sopra della soglia epidemica”- precisa il report. L’incidenza settimanale a livello nazionale continua ad aumentare: 176 per 100mila abitanti (3-9 dicembre 2021) contro 155 per 100mila abitanti della scorsa settimana (26/11-2/12).

Cresce, anche questa settimana, l’occupazione dei reparti ospedalieri – evidenzia il monitoraggio -. Il tasso di occupazione in terapia intensiva è all’8,5% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 9 dicembre) contro il 7,3% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 2 dicembre). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 10,6% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 9 dicembre) contro il 9,1% (rilevazione giornaliera ministero della Salute al 2 dicembre). 

“Sono 20 le Regioni e province autonome che risultano classificate a rischio moderato. Tra queste, cinque sono ad alta probabilità di progressione a rischio alto. Una regione (Molise) è classificata a rischio basso“, sottolinea ancora il monitoraggio della Cabina di regia. Sono 12 le Regioni e le province autonome che riportano un’allerta di resilienza. Nessuna Regione e provincia autonoma riporta molteplici allerte di resilienza”, continua il report.