Conte
Foto: screenshot da YT ONU

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, duro contro la riapertura degli stadi in tempi brevi: “L’assembramento sarebbe inevitabile”

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è intervenuto durante la cerimonia de Il Fatto Quotidiano circa la riapertura degli stadi. Dal Cts non arrivano segnali incoraggianti e il premier è contrario a riaccogliere i tifosi in tempi brevi.

Potrebbe interessarti:

“Per quanto mi riguarda – ha affermato Conte – la presenza allo stadio così come a manifestazione dove l’assembramento è inevitabile, non solo sugli spalti ma anche in fase di entrata e uscita, non è assolutamente opportuna. Il premier si è mostrato fiducioso per i mesi a seguire:Per l’ autunno sono fiducioso: penso a misure circostanziate“.

Per ora quindi non ci sarà alcune apertura da parte del Governo, nonostante le parole di fiducia espresse da Attilio Fontana qualche settimana fa. Il campionato di Serie A riprenderà senza i tifosi.

Il Comitato tecnico-scientifico ritiene che allo stato attuale non ci siano le premesse per eventi con spettatori e la preoccupazione è anche quella di non sovraccaricare il sistema di altri fattori di rischio”. Parole piuttosto chiare, che pongono il freno anche alle ambizioni della Juventus, che aveva ricevuto un parere positivo da parte della Regione Piemonte.

Letture Consigliate