27 Dicembre 2017 - 23:29

Coppa Italia: il Milan vola in semifinale grazie al baby-fenomeno Cutrone

Coppa Italia

Ad aggiudicarsi il derby di Coppa Italia, che vale la semifinale, è il Milan grazie ad un gol di Cutrone. Dopo questa vittoria in semifinale ad aspettare il Milan è la Lazio di Simone Inzaghi

Dopo la grande esclusione di Gigio Donnarumma, causata da un dolore all’inguine, nel riscaldamento pre-gara, il secondo portiere Storari subisce un problema fisico e cede il posto da titolare ad Antonio Donnarumma.

Nel primo tempo a creare più occasioni è il Milan, che nei minuti iniziali sfiora il gol con Bonaventura, ma Handanovic salva tutto in calcio d’angolo. Al 23′ l’Inter trova il vantaggio con un autorete di A. Donnarumma, che poi viene annullata dalla Var per posizione di fuorigioco di Ranocchia.

Nel secondo tempo in campo sembra esserci un Inter diversa, sfiorando il gol del vantaggio con diverse occasioni. Al 59′ ancora una volta i nerazzurri sfiorano il vantaggio con Joao Mario, ma A. Donnarrumma si supera e con un grande intervento evita il gol.

Al 65′ Bonaventura non approfitta di un errore di Handanovic, che sul cross di Suso il portiere nerazzurro rinvia corto e con un colpo di testa l’attaccante milanista manda sopra la traversa.

Al 79′ è il Milan ad andare vicinissimo al vantaggio con Suso, che con un sinistro a giro deviato colpisce la traversa nerazzurra. All’87° Perisic, con un ottimo tiro, impegna il portiere milanista che devia in calcio d’angolo.

Il risultato dopo i 90 minuti regolamentari era di 0-0, risultato che porta il match ai tempi supplementari.

Nel primo tempo supplementare ad essere più pericoloso è il Milan, che prova a rendersi pericoloso con svariate occasioni. Al 104′ del primo tempo supplementare i rossoneri trovano il vantaggio con Cutrone su assist perfetto di Suso.

Nel secondo tempo supplementare il Milan gestisce il risultato con un ottimo possesso palla. Con il 9° gol di Cutrone in questa stagione, il Milan vola in semifinale di Coppa Italia dove incontrerà la Lazio.