Coronavirus, Visco: “Si tratta di una crisi transitoria”



Visco
Immagine da YouTube

Secondo il governatore della Banca d’Italia, Ignazio Visco, il QE reggerà senza dubbio. In un’intervista, ha minimizzato gli effetti della crisi

Non c’è solamente uno sguardo pessimista, ma anche persone che guardano al futuro con ottimismo. Tra queste c’è sicuramente Ignazio Visco, governatore della Banca D’Italia. Il responsabile, intervenendo a DiMartedì in onda questa sera su La7 a proposito dell’emergenza coronavirus, ha calmato i bollenti spiriti e scacciato l’alone della crisi economica. Secondo il governatore, un punto fondamentale per fronteggiarla sarà sicuramente il risparmio da parte degli stessi italiani. Non c’è, dunque, da fare nessun parallelo con la crisi economica che colpì la Grecia nel 2009.

Stiamo attraversando una crisi dalle caratteristiche inedite. Ma è una crisi dalla quale usciremo senz’altro, è transitoria. Il risparmio sarà fondamentale, è stata la risorsa che ha garantito la capacità di crescita del nostro paese ed è una risorsa da preservare. Vorrei ringraziare chi è in prima linea per aiutare chi soffre e rivolgere un pensiero soprattutto a coloro che non ce l’hanno fatta e a tutti i loro cari. Certamente possiamo reggere per quanto è necessario reggere. Le misure che saranno assunte saranno adeguate alla necessità di ridurre il tempo e anche i costi di questa epidemia.” ha dichiarato Visco.

Siamo presenti come Bankitalia, i redditi saranno tutelati. Un ripetersi della situazione greca è del tutto improponibile. Qui siamo di fronte ad una crisi di altro tipo, globale, che affronteremo insieme a tutte le istituzioni con gli strumenti migliori che abbiamo adesso. Accanto alla politica monetaria ci vuole una politica di bilancio per l’Unione Europea che la accompagni.” ha poi concluso.

Leggi anche