covid, bollettino
immagine da Pixabay

Covid-19, pubblicato il bollettino di oggi 30 maggio contenente tutti i dati aggiornati sull’andamento dell’epidemia in Italia

La Protezione Civile ha diramato il bollettino che, come di consueto, tiene aggiornati sull’evoluzione dell’epidemia di Covid-19 in Italia. Questi i dati di oggi 23 maggio 2021:

Potrebbe interessarti:

2.949 contagiati
44 morti
6.574 guariti

-34 terapie intensive | -209 ricoveri

164.495 tamponi
Tasso di positività: 1,8%
(+0,4%)

34.073.292 dosi di vaccino somministrate in totale

Riaperture

Il nostro Paese sta molto meglio, la strada è quella giusta, ieri sono state somministrate 560mila vaccinazioni” ha dichiarato il Ministro della Salute, in riferimento al nuovo record di dosi giornaliere somministrate. A confermare una diminuzione dell’incidenza del contagio è anche il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro. “C’è una decrescita dell’epidemia in atto in tutti i Paesi europei e in Italia c’è una decrescita in tutte le regioni”– ha spiegato. “Decresce anche l’incidenza: più regioni decrescono infatti collocandosi sotto i 50 casi per 100mila abitanti. L’età media dei casi è di 39 anni, in calo, ed è di 60 anni l’età media dei ricoverati, il che vuol dire che la campagna vaccinale sui più anziani sta dando i suoi frutti”.

A partire da lunedì 31 maggio ci saranno tre regioni che entreranno in zona biancaFriuli Venezia Giulia, Sardegna e Molise. In queste regioni non ci sarà più il coprifuoco e sono anticipate tutte le riaperture. Inoltre dal 3 giugno sarà possibile somministrare vaccini a tutta la popolazione, senza più dover rispettare il criterio delle fasce di età. Se arriverà il via libera dell’Aifa, potranno essere vaccinati anche gli adolescenti tra i 12 e i 15 anni. Sul tema Figliuolo ha rivolto un invito preciso alle Regioni: “Vaccinare gli studenti prima dell’inizio della scuola“.

Letture Consigliate