Covid, Cina e USA spaventate dalla Variante Delta

AttualitàCovid, Cina e USA spaventate dalla Variante Delta

La Variante Delta spaventa la Cina e gli Stati Uniti d’America: negli Usa la soglia dell’immunità di gregge è ben oltre l’80%

Nelle ultime 24 ore la Cina ha registrato 96 casi di Coronavirus, 71 dei quali sviluppati localmente. Dall’inizio della pandemia, le autorità sanitarie cinesi hanno segnalato 93.289 contagi confermati con 4.636 decessi.

Wuhan, la prima città in cui si è manifestato il Covid, ieri ha registrato altri nove casi di contagio: le autorità hanno ordinato il tampone per tutti gli undici milioni di abitanti e imposto i primi lockdown dalla fine dell’isolamento della città ad aprile 2020.

Usa

La diffusione della variante Delta del Coronavirus porta la soglia per l’immunità di gregge ben oltre l’80% e potenzialmente quasi il 90%, secondo la Infectious Diseases Society of America. La variante Delta è due volte più trasmissibile e significativamente più pericolosa del virus originale, secondo lo studio della Idsa.

L’immunità di gregge si basa sull’idea che quando una certa percentuale della popolazione è stata vaccinata contro il virus o ottiene l’immunità da una precedente infezione, aiuta a proteggere la popolazione più ampia e a ridurre la trasmissione del virus stesso. Nel frattempo, circa 35 milioni di persone negli Stati Uniti sono risultate positive al virus nel corso della pandemia.

La Casa Bianca afferma che gli Stati Uniti hanno donato e spedito più di 110 milioni di dosi di vaccino contro il COVID-19 in più di 60 paesi, dall’Afghanistan allo Zambia.

“Vaccinare l’America e aiutare a vaccinare il mondo. Se non hai intenzione di aiutare, almeno non ostacolare le persone che cercano di fare la cosa giusta”, questo è l’appello del Presidente degli Stati Uniti d’America Joe Biden.

Rita Milione
Classe '99 da Cava de' Tirreni, studentessa presso la facoltà di Scienze Politiche all'Università degli Studi di Salerno. Appassionata di social media, musica e giornalismo.

Covid-19

Italia
105,083
Totale di casi attivi
Updated on 24 September 2021 - 11:07 11:07