7 Gennaio 2023 - 11:19

DAZN: come ottenere il rimborso dopo Inter-Napoli

Dazn

I disservizi su DAZN per Inter-Napoli hanno causato notevoli lamentele nel pubblico. Lo sconto previsto è di un quarto della quota mensile

Un parziale risarcimento per qualcosa che, in realtà, dovrebbe essere naturale avere. DAZN continua ad avere disservizi nonostante la rinnovata fiducia per i diritti della Serie A. L’ultimo di questi si è verificato dopo Inter-Napoli, mercoledì scorso, quando molti utenti hanno ricevuto l’impossibilità di accedere al servizio regolarmente pagato e vedere la gara. L’ennesima falsa partenza della piattaforma in streaming che ha causato proteste.

DAZN, per risposta, ha dichiarato, in un comunicato, che la quota di abbonati interessati sarebbe stata una minoranza. Inoltre, la stessa ditta ha spiegato quali sarebbero state le cause del blackout temporaneo. La colpa, secondo la streaming house, sarebbe da attribuire a un partner esterno, che ha il compito di direzionare il traffico dei dati evitando ingorghi e “buio” nella visione e che non ha funzionato.

La procedura per ottenere il rimborso è già scritta. L’Agcom, autorità per le comunicazioni e garante per i consumatori, da Gennaio 2022 offre ai clienti una finestra di sette giorni, a partire dal giorno del guasto, per presentare un reclamo formale online. Il reclamo dev’essere effettuato tramite la piattaforma conciliaweb.agcom.it, messa a disposizione degli utenti.

Se l’Agcom dovesse riconoscere come fondati i motivi dell’esposto, allora DAZN avrà tre mesi di tempo per corrispondere l’indennizzo. La cifra sarà, con ogni probabilità, erogata sotto forma di sconto per quanto riguarda le mensilità successive dell’abbonamento, fino a un quarto della quota mensile.

Insomma, sembra essere tutto risolto.