Dzeko
Foto: YT AS Roma

Edin Dzeko questa mattina si è sottoposto agli esami strumentali per stabilire i tempi di recupero. Ecco quante partite salterà

La Roma ha superato il Braga nei sedicesimi di Europa League, e l’urna di Nyon ha stabilito che agli ottavi i giallorossi affronteranno gli ucraini dello Shakhtar Donetsk. Protagonista di entrambe le sfide con i portoghesi Edin Dzeko, a segno all’andata e al ritorno. Un ottimo segnale dopo il periodo di gelo con Fonseca. Il bosniaco però nella ripresa è stato costretto ad uscire per un infortunio muscolare.

Potrebbe interessarti:

Gli esami strumentali a cui si è sottoposto Dzeko questa mattina hanno evidenziato una lesione all’adduttore, che lo terrà fuori per almeno due settimane. Una brutta tegola per Fonseca, alla viglia di un vero e proprio tour de force, con i giallorossi che dovranno giocare sette gare in venti giorni. Sicuramente il bosniaco salterà le sfide di campionato con Milan, Fiorentina e Genoa. La Roma spera di recuperarlo per la gara d’andata con lo Shakhtar prevista per l’11 marzo.

Senza Dzeko, Fonseca dovrà affidarsi ancor di più a Borja Mayoral, che ieri sera ha raggiunto gli 11 gol stagionali con i giallorossi. Come alternativa il tecnico portoghese potrebbe schierare uno tra Mkhitaryan, Pedro ed El Shaarawy come falso nueve.

Letture Consigliate