Europa League: 3-0 secco del Milan in casa del Ludogorets, ottavi sempre più vicini



europa league
imm. dal profilo ufficiale facebook milan

Il Milan di Gattuso è ospite alla Ludogorets Arena di Razgrad, dove affronterà appunto il Ludogorets, nel match di andata dei sedicesimi di Europa League

Europa League – I rossoneri propongono il tridente offensivo Suso-Cutrone-Calhanoglu per tentare di portare a casa i 3 punti contro il Ludogorets. I bulgari, d’altro canto, daranno parecchio filo da torcere alla squadra allenata da Gattuso.

Parte subito forte il Milan; al 3′ tiro di Kessie, di poco fuori. Rispondono i padroni di casa al 6′ con la punizione defilata di Lukoki, ma il pallone termina fuori.

Cutrone ha sui piedi il pallone del vantaggio, ma il suo tiro di sinistro viene deviato, finendo di poco al lato. I rossoneri, pur gestendo il match, sono poco precisi in fase realizzativa. Ci prova anche Suso su punizione al 40′ ma il pallone finisce alto. Anche il tiro di Bonaventura, 3′ dopo, sorvola di molto la traversa.

Proprio allo scadere, Cutrone punge di testa, insaccando il pallone dell’1-0, su assist di Calhanoglu.

Secondo Tempo

Il Ludogorets parte col piede sull’accelleratore; prima Dyakov colpisce l’incrocio al 55′, poi Sasha viene messo giù in area pochi minuti dopo. L’arbitro indica il dischetto, poi però corregge la decisione, fischiando fuorigioco.

Proprio sul momento migliore, il Ludogorets subisce la rete del 2-0. Moti spinge Cutrone in area, procurando il rigore al 63′. Sul dischetto si presenta Rodriguez, che trasforma spiazzando Renan.

Il Milan, forte del doppio vantaggio, controlla la partita. Il Ludogorets si è definitivamente spento, e i rossoneri non subiscono più.

Chiude il match Fabio Borini, siglando la rete del 3-0. L’attaccante rossonero incrocia di destro, su assist di Kessie.

Termina 3-0 per il Milan questa prima sfida di sedicesimi di Europa League. Per i rossoneri gli ottavi sono sempre più vicini.

Leggi anche