Fibrosi cistica, bambino scrive alla casa farmaceutica: “Abbassate il prezzo”



fibrosi cistica

In Inghilterra, un bambino di otto anni malato di fibrosi cistica scrive alla casa farmaceutica: “Se vostro figlio fosse malato, abbassereste il prezzo”

In Inghilterra, Luis, un bambino di otto anni affetto da fibrosi cistica, ha deciso di scrivere di suo pugno una lettera indirizzata alla casa farmaceutica. L’azienda, infatti, produce già da alcuni anni l’Orkambi, un farmaco che riesce a rallentare il lento ed inesorabile decorso della malattia.

Nonostante l’approvazione dell’Agenzia Europea per i Medicinali (Ema), manca ancora un accordo con il servizio sanitario inglese, per cui il prezzo del farmaco è ancora inaccessibile ai più. Per questo motivo, il bimbo ha deciso di scrivere a in primis al premier Theresa May e successivamente anche al vicepresidente di Vertex Rebecca Hunt.

La lettera dice:

Cara signora Hunt, voi avete la medicina che può farmi sentire molto meglio e potrebbe non farmi trascorrere tanto tempo in ospedale, per favore inviatela anche nel mio Paese. Se vostro figlio avesse la fibrosi cistica, so che capireste e abbassereste il prezzo“.

Attualmente, il governo e la casa farmaceutica sono in trattativa per la vendita del farmaco anche in Inghilterra e pare sia pronto un accordo quinquennale.

Leggi anche