Figliuolo vaccini
screen da yt

Figliuolo, commissario per l’emergenza Covid che si è vaccinato questa mattina, chiarisce quando arriverà il vaccino Johnson & Johnson

“Il vaccino Johnson & Johnson arriverà in Italia nella seconda metà di aprile“, ha dichiarato Francesco Figliuolo.

Potrebbe interessarti:

Il commissario per l’emergenza Covid ha spiegato alla stampa: “In quel periodo l’obiettivo fissato è la somministrazione di 500mila dosi al giorno“. Proprio questa mattina il generale ha ricevuto una dose di AstraZeneca presso il drive through della Cecchignola, a Roma.

In merito al rallentamento della campagna vaccinale, Figliuolo ha riferito che “in alcune regioni l’annullamento delle prenotazioni dei vaccini con AstraZeneca è stato del 20%, in altre del 10% e in altre ancora non c’è stato“. Poi, ha proseguito: “Abbiamo avuto una battuta d’arresto con la sospensione di AstraZeneca per 4 giorni ma già da ieri stiamo recuperando e ora ci sarà una forte accelerazione“.

Curcio: “Abbiamo 300mila volontari”

Il Capo della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, è intervenuto per dare ulteriori informazioni. Queste le sue parole: “Ieri ho attivato il volontariato nazionale di Protezione civile, tutte le strutture sono autorizzate ad operare. Oggi le Regioni sanno che possono attivare il proprio volontariato e avranno una copertura da parte del Dipartimento nazionale. Infine, Curcio ha aggiunto: “Abbiamo in tutto 300mila volontari. Il volontariato pronto a fare la propria parte: è specializzato organizzato ed è in grado di fare un buon supporto

Letture Consigliate