Benevento-Fiorentina, prandelli
Foto: YT ACF Fiorentina

Cesare Prandelli non sarà più l’allenatore della Fiorentina. Il comunicato della Viola: “Accogliamo la richiesta e comprendiamo le ragioni”

Cesare Prandelli ha presentato le dimissioni da allenatore della Fiorentina. La sconfitta in rimonta contro il Milan e il malore posto partita sembrerebbe aver incrinato definitivamente il rapporto tra l’ex tecnico della Nazionale italiana e l’ambiente viola. Il primo nome per la panchina è quello di Giuseppe Iachini, già allenatore dei gigliati prima del ribaltone dello scorso novembre. Dietro le dimissioni ci sono problemi extra campo, che la società ha accolto senza problemi.

Potrebbe interessarti:

Il comunicato della Fiorentina

“La Fiorentina informa che, in data odierna, l’allenatore Cesare Prandelli ha presentato alla Dirigenza del Club le proprie dimissioni.

La Società viola, con enorme dispiacere, ha accolto la richiesta del tecnico comprendendone le ragioni, che vanno oltre il calcio giocato. Cesare Prandelli è l’allenatore e l’uomo che in questi mesi ha dato tutto se stesso dimostrando, ancora una volta, il profondo legame e affetto che lo lega alla città di Firenze e alla Fiorentina.

Il Presidente Commisso, la Dirigenza, la Squadra e tutto il Popolo viola ringraziano Cesare Prandelli, augurandogli di ritrovare al più presto la serenità e le energie necessarie per ottenere le migliori fortune per il suo futuro umano e professionale”.

Letture Consigliate