Focolaio Lazio, Tare: “Rinvio con il Torino? Pensiero c’è”. Indaga la Procura

Calcio Focolaio Lazio, Tare: "Rinvio con il Torino? Pensiero c'è". Indaga la Procura

Il direttore sportivo della Lazio preoccupato dai tanti positivi in squadra: “Rinviare la gara contro il Torino? Il pensiero c’è”. Ma cosa dice il protocollo?

Dopo il pareggio in Europa League con una squadra molto rimaneggiata a causa dei tanti possibili positivi al Covid-19, in casa Lazio c’è preoccupazione. L’esito dei tamponi che dovrebbe arrivare entro domani tiene in apprensione la società, pronta a tutto nel caso venissero confermate le positività.

- Advertisement -

Ecco allora che inizia a prendere corpo l’idea di rinviare la gara di domenica contro il Torino. A parlare nel post gara di ieri è Igli Tare che dichiara: Stiamo vivendo così un bel po’, in un ambiente surreale. Dobbiamo rimanere positivi. Chiedere il rinvio col Torino? Ci stiamo pensando, ma dobbiamo aspettare l’esito dei tamponi. Poi venerdì tireremo le somme di questa situazione”

Ottimismo ma al tempo stesso la consapevolezza che chiedere un rinvio richiede alcuni precisi presupposti. Ecco, allora, che entra in scena il protocollo entrato in vigore ad inizio ottobre, quando scoppiò il caso Genoa. Proprio in quel caso fu rinviata la partita tra i liguri e il Toro.

- Advertisement -

Ma cosa dice il protocollo? Stabilisce che una squadra con giocatori contagiati deve disputare la partita se ha 13 giocatori disponibili (di cui un portiere) all’interno della lista della prima squadra. Qualora non ci fossero, ma non è ancora il caso della Lazio, la società subirebbe una sconfitta per 0-3 a tavolino.

La Procura indaga

Intanto, emerge un’indiscrezione non di poco conto. La Procura FIGC ha avviato un’indagine sul possibile focolaio all’interno della Lazio.

Alcuni ispettori avrebbero fatto visita a Formello ed avuto un lungo colloquio con il presidente Claudio Lotito. Si cerca di fare chiarezza su quanto accaduto nell’ambiente biancoceleste.

- Advertisement -

Covid-19

Italia
754,169
Totale di casi attivi
Updated on 6 December 2020 - 00:55 00:55