Napoli, genoa
Twitter Napoli

Gattuso non le ha mandate a dire al presidente De Laurentiis, ma quali sono le interviste più “infuocate” del mondo del calcio?

Rino Gattuso è letteralmente esploso al termine di Napoli – Parma. Le sue parole, dirette ai piani alti della società, hanno decisamente fatto traballare la sua panchina. Gattuso, però, non è di certo stato l’unico a non andare per il sottile.

“Ma che emozioni”?

Ma che… ma quali emozioni. Che emozioni? 4 minuti di recupero, 30 secondi per la sostituzione: 4,30!” L’intervista risale al 2011, quando Spalletti allenava lo Zenit SanPietroburgo. Il mister esplose dopo aver subito gol al 95′ di recupero quando, secondo lui, la partita doveva finire 30 secondi prima. “MA CHE EMOZIONI?”

“Ma che mollo?”

“Demotivato, mollo… ma mollo che? Sempre nel 2011, alla vigilia della sfida contro il Milan, Alberto Malesani, all’epoca allenatore del Genoa, si sfoga ai microfoni di Sky rispondendo alle accuse di essere “mollo”. Il mister si infiamma contro i giornalisti: “Se lo fossi non farei questo mestiere. Io sono solamente uno rispettoso…”.

Zenga vs Varriale

“Zenga lei nella sua carriera ha fatto poche uscite a vuoto, questa però è un’uscita a vuoto, un po’ come quella che ci ricordiamo tutti e che ci costò il mondiale. Le parole di Enrico Varriale contro Walter Zenga (allenatore del Cagliari) sono praticamente storia. L’ironia sagace del portiere, oggi, fa sorridere: “Varriale che paura che mi fa, son qui che tremo.

Sarri, Mancini e gli “ortaggi”

Le persone come lui non possono stare nel calcio, una persona di sessant’anni che si comporta così è una vergogna. Le parole di Roberto Mancini sono rivolte a Maurizio Sarri. Il toscano, all’epoca tecnico del Napoli, additò Roberto Mancini con un termine decisamente offensivo e poco consono ad un campo da calcio. Mancini, allenatore dell’Inter, non perde occasione per richiamare l’attenzione mediatica sull’accaduto.

“State diventando tutti teorici”

“Ora parlo io e stai zitto. Max Allegri è un vulcano. Le sue parole contro Lele Adani a Sky sono di fuoco. L’episodio risale al 27/04/2019, quando Allegri era al timone della Juventus in piena corsa scudetto. Le accuse di Adani in merito alla scarsa qualità di gioco della squadra bianconera pungono nell’orgoglio il tecnico, che esplode in uno scatto d’ira. “State diventando tutti teorici!”