Gela, esplosione al mercato rionale: bilancio di 12 persone ferite



gela
Foto dal profilo Twitter ufficiale dei Vigili del Fuoco

Dodici persone, di cui quattro gravi, è il bilancio dei feriti in seguito all’esplosione di una bombola di gas avvenuta nel mercato rionale di Gela

Paura e tensione nella tarda mattinata di oggi nel mercato rionale di Gela, in provincia di Caltanissetta, dove intorno alle ore 12 un’improvvisa esplosione ha causato diversi feriti. Un primo bilancio che li vedeva attestarsi a sette è in seguito salito a dodici, di cui quattro ustionati in modo grave. L’origine del rogo sarebbe riconducibile alla fuga di gas di una bombola GPL, situata in una rivendita di polli allo spiedo allestita su un furgone. Tre persone che erano sul furgone sono stati investiti in pieno dall’esplosione.

L’episodio è avvenuto in via Madonna del Rosario, nei pressi della stazione centrale, ed ha richiesto l’immediato intervento del Vigili del Fuoco e dei soccorritori, che hanno trasportato in elisoccorso due feriti gravi all’ospedale Cannizzaro di Catania e provveduto a prestare le cure del caso a tutti gli altri. Gli altri due feriti gravi sono stati trasportati a Palermo e Catania.

Il sindaco del Comune Lucio Greco, recatosi inizialmente sul luogo dell’esplosione e poi in ospedale, ha ringraziato il personale dell’ospedale Vittorio Emanuele di Gela per aver prontamente fronteggiato la situazione. A riportare la notizia, Rai News.

Leggi anche