Giornata internazionale epilessia 2018, iniziative in tutta Italia



giornata internazionale epilessia

Oggi si celebra la Giornata internazionale epilessia 2018, per informare sulla malattia e per aiutare chi, purtroppo, viene ancora ostracizzato sul lavoro e nelle attività quotidiane. Attivo anche un numero verde

Il 12 febbraio di ogni anno, si celebra la Giornata internazionale epilessia 2018. Un’iniziativa volta ad informare correttamente la popolazione su cos’è questa malattia, cosa comporta e cosa fare durante una crisi.

Purtroppo, al giorno d’oggi, molte persone che soffrono di epilessia vengono in qualche modo allontanate. Per un bambino può essere complicato andare in gita insieme ai suoi compagni, un adulto può vivere nella paura di non trovare lavoro o di perderlo, alcuni sport sono proibiti. Insomma, la vita, già difficoltosa per la malattia in sé, per queste persone diventa complicata anche da punto di vista sociale.

Cos’è l’epilessia e come intervenire

Sebbene le cause non siano ben note, l’epilessia consiste in un malfunzionamento dei neuroni motori del corpo. Per qualche motivo, questi neuroni talvolta possono “impazzire” generando una più o meno violenta reazione in tutto il corpo. Nei casi più lievi può presentarsi un formicolio o tremolio in una parte del corpo, difficoltà nell’eloquio oppure la persona può sembrare assente per qualche minuto. Nei casi più gravi, invece, il corpo si irrigidisce, iniziano le convulsioni, il soggetto può mordersi la lingua e crearsi altri tipi di danni dovuti a questi movimenti rapidi e violenti. Nella maggior parte dei casi, le crisi epilettiche durano da pochi secondi ad alcuni minuti, ma si risolvono spontaneamente. Una persona su mille, invece, muore improvvisamente.

La Fondazione LICE (Lega Italiana Contro l’Epilessia), in occasione della giornata internazionale epilessia 2018, ha reso pubblico un volantino esplicativo sul quale sono elencate le misure da attuare nel caso una persona abbia una crisi epilettica.

Bisogna:

  • rimanere calmi
  • posizionare qualcosa di morbido sotto il capo
  • non inserire oggetti in bocca
  • non cercare di immobilizzare
  • girare il soggetto di lato per far defluire i fluidi dalla bocca
  • chiamare il 118 se la crisi dura più di 5 minuti

Le attività della Giornata internazionale epilessia 2018

In questa occasione diverse città italiane aderiscono alle iniziative. Molti monumenti italiani verranno illuminati di viola, in diverse città verranno allestiti stands informativi e verrà attivato un numero verde: 800 595 496. A questo numero, dalle 10 alle 17, degli esperti risponderanno in forma anonima e gratuita a tutti le domande sull’epilessia che verranno loro poste.

Leggi anche