GP di Silverstone: Hamilton vince in rimonta, secondo Leclerc

Prima PaginaGP di Silverstone: Hamilton vince in rimonta, secondo Leclerc

Lewis Hamilton vince il GP di Silverstone. Il britannico sorpassa Leclerc a due giri dal termine: ottima Ferrari, out Verstappen

Hamilton vince in rimonta il GP di Silverstone dopo l’incidente in partenza con Verstappen e la penalità di dieci secondi. Leclerc e Bottas salgono sul secondo e terzo gradino del podio, bene Sainz, che sale fino alla sesta piazza.

La sintesi del GP di Silverstone

Si spengono i semafori e ottima partenza di Leclerc, che sfila Bottas e si prende la terza posizione. Subito scintille tra Hamilton e Verstappen, con il britannico che sfrutta tutta la velocità in rettilineo e la scia della Red Bull, ma l’olandese si difende bene. Passano pochi metri e i due piloti si toccano all’uscita della Copse: Hamilton tenta il sorpasso all’interno, Verstappen resiste ma, toccato dal campione del mondo, va a barriere, causando anche le bandiere rosse.

Si riparte con lo standing start. Leclerc scatta nuovamente bene e si tiene la leadership della corsa, Bottas ancora una volta disattento, questa volta il finlandese subisce il sorpasso di Norris. Ottimo lavoro di Sainz che sale fino alla sesta posizione. La direzione di gara decide di penalizzare Hamilton con dieci secondi.

Campanello d’allarme Ferrari al quindicesimo giro, con Leclerc che si lamenta di qualche problema alla gestione della mappatura del motore. Dai box intervengono subito e riescono a risolvere il problema al monegasco. La McLaren è la prima big a cambiare le gomme, passando sulle Hard, ma con qualche problema. Al 23° giro rientra anche Bottas e prende la posizione su Norris, che paga il pit sop lento.

La Ferrari continua a fare ottimi parziali sia con Leclerc sia con Sainz, che rispetto ai suoi diretti rivali allunga lo stint, segnando anche giri veloci. Al 27° giro rientra anche Hamilton, che paga i dieci secondi e monta le gomme bianche, uscendo alle spalle di Norris in quinta posizione. Problemi ai box per Sainz, pit stop molto lungo (dodici secondi in più). Molto meglio il cambio gomme di Leclerc, velocissimo.

Con le Hard la Mercedes è più veloce rispetto alla Ferrari ed Hamilton guadagna molto ogni giro. Bottas, senza alcun problema, accetta l’ordine di scuderia e lascia la seconda posizione al suo compagno di scuderia. A due giri dal termine Hamilton riduce il gap e concretizza il sorpasso su Leclerc.

Immagine
Antonio Salomone
Antonio Salomone, giovane ragazzo del 1997 che cerca di fare della sua passione un lavoro. Amante di tutto ciò che rotola, aspirante giornalista sportivo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Covid-19

Italia
97,220
Totale di casi attivi
Updated on 5 August 2021 - 04:12 04:12