Harry Potter arriva a Milano con una mostra itinerante

harry potter

Harry Potter, la magia approda a Milano

La saga di Harry Potter è una delle più amate e seguite, non solo dai più giovani. È un epic fantasy scritto da J. K. Rowling negli anni ’90 (il primo libro della saga fu pubblicato nel 1997, gli altri si sono susseguiti fino al 2007). Oltre ai sette romanzi, la scrittrice ha pubblicato tre pseudobiblia come supplemento a tutta la saga: Gli animali fantastici: dove trovarli, Il Quidditch attraverso i secoli e Le fiabe di Beda il Bardo. L’estate del 2016 è stato pubblicato un ottavo volume, una sceneggiatura per lo spettacolo teatrale “Harry Potter e la maledizione dell’erede”.

Il romanzo è stato tradotta in circa 77 lingue e ha venduto oltre 450 milioni di copie. La serie di film tratta dai libri è stata definita la più remunerativa di Hollywood con un incasso di oltre 7,7 miliardi di dollari.

La mostra a Milano

Uno dei protagonisti del film ha annunciato che a Milano, alla Fabbrica del Vapore, dal 12 maggio a 9 settembre 2018 si terrà l’entusiasmante ed attesa mostra “Harry Potter: the Exhibition“, l’esposizione itinerante del fantastico mondo di Harry Potter.

Un evento magico e spettacolare, per la prima volta in Italia. Partita nel 2009, la diciottesima tappa della mostra itinerante ha sfondi milanesi. La mostra d’Arte magica è stata visitata da oltre 4 milioni di persone negli USA, in Asia, Europa e persino in Oceania. La vice sindaca di Milano Anna Scavuzzo ha dichiarato che saranno allestiti circa 1600 metri quadrati di scenari che conterranno costumi, oggetti di scena, artefatti e creature provenienti direttamente dalle produzioni cinematografiche.

La mostra di Harry Potter partirà il 12 maggio e sarà aperta da: “Lunedì dalle 15.00 alle 22.00. Martedì, mercoledì e giovedì dalle 10.00 alle 22.00. Venerdì, sabato e domenica dalle 10.00 alle 23.00. L’ultimo ingresso è previsto un’ora prima della chiusura della Mostra.”

Per l’acquisto dei biglietti è possibile visitare il sito ufficiale dell’evento, oppure andare su ticketone.it. All’interno della mostra è vietato portare cibi o bevande, mentre è consentito fare foto per uso personale, ma senza flash.

I bambini fino a tre anni entrano gratis, non è consentito però l’ingresso ai passeggini.