Zaniolo
Immagini: RAI

Dramma Niccolò Zaniolo: confermata la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro per il centrocampista della Roma. Domani l’operazione

I sospetti che si temevano, sono stati confermati: Niccolò Zaniolo ha riportato la rottura del legamento crociato anteriore al ginocchio sinistro.

Potrebbe interessarti:

Il centrocampista della Roma – arrivato in Italia nelle prime ore del mattino – è stato visitato a Villa Stuart dal dottor Francesco Mariani, il quale ha evidenziato il problema al ginocchio sinistro e confermato i sospetti sulla rottura del crociato. Si tratta del secondo infortunio grave per Zaniolo nel 2020, dopo quello del scorso gennaio durante Roma-Juventus, ma al ginocchio destro.

Nonostante sia uscito dalla Johan Cruijff Arena sulle proprie gambe e arrivato allo stesso modo al centro medico romano, Zaniolo si deve “arrendere” al secondo infortunio. Il classe ’99 è uscito dal campo al minuto 42 di Olanda-Italia dopo aver effettuato un movimento innaturale con il ginocchio sinistro, prima di scontrarsi con il centrocampista Donny Van de Beek.

Il nuovo infortunio di Zaniolo è un’altra brutta tegola per Fonseca e Mancini: il centrocampista resterà fuori altri 6 mesi e perderà tutta la prima parte di stagione, anche in vista dei prossimi Europei, in programma a giugno 2021. Il mondo del calcio si stringe nuovamente intorno al classe ’99.

Letture Consigliate