INPS, versamenti fiscali: le scadenze di agosto e settembre

AttualitàINPS, versamenti fiscali: le scadenze di agosto e settembre

Le prossime scadenze dei mesi di agosto e settembre circa i versamenti fiscali INPS. Gestione separata dei liberi professionisti

L’INPS fa il punto sulle nuove scadenze per i pagamenti. Tra proroghe e differimenti dovuti all’epidemia di Coronavirus a spiccare sul calendario in costante aggiornamento sono due date specifiche. Tali date sono quindi quella del 20 agosto e quella del 15 settembre.

I versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi e da quelle in materia di IRAP e IVA sono stati prorogati quindi al 15 settembre. A disporre questa proroga, la legge 106/2021 del 23 luglio.

  • saldo 2020 e primo acconto 2021 della contribuzione calcolata sul reddito d’impresa ai fini IRPEF dai soggetti di cui all’articolo 1 della legge 2 agosto 1990, n. 233.
  • saldo 2020 e primo acconto 2021 della contribuzione calcolata sul reddito ai fini IRPEF dai soggetti iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge n. 335/1995 e che producono reddito ai sensi dell’articolo 53, comma 1, del D.P.R. n. 917/1986.

Per coloro i quali risultano iscritti alle Gestioni INPS degli artigiani e degli esercenti attività commerciali, il termine di pagamento della prima rata 2021 dei contributi è stato prorogato quindi al 20 agosto 2021. In origine tale termine era stato fissato allo scorso 17 maggio.

Michele Mastia
Dottore in giurisprudenza e praticante avvocato presso il Tribunale di Salerno. Scrivo di calcio. E amo Batman: nessuno ci hai mai visti contemporaneamente nella stessa stanza.

Covid-19

Italia
102,244
Totale di casi attivi
Updated on 27 September 2021 - 14:13 14:13