thohir
Foto: Youtube Inter

E se il nuovo proprietario dell’Inter fosse una vecchia conoscenza del Biscione? Tra scherzo e provocazione, Eric Thohir lancia la sua candidatura

Una suggestione di difficile realizzazione e che di certo non farà compiere i salti di gioia ai tifosi dell’Inter, tornati a vincere uno scudetto dopo 10 complicatissimi anni di limbo. Un decennio vissuto anche sotto la proprietà di Erick Thohir, l’imprenditore indonesiano protagonista dell’era post-Moratti.

Potrebbe interessarti:

Ed è proprio l’ex presidente orientale della Beneamata che in una recente dichiarazione a Deddy Corbuzier, parla di un suo possibile ritorno alla guida del club nerazzurro:

“La tentazione c’è, soprattutto da quando l’Inter ha vinto il campionato. La tentazione c’è di acquistarla di nuovo, soprattutto da quando Conte è andato via”.

Non una vera e propria candidatura, ma il sogno, magari, di aiutare la società milanese ad affrontare le disastrose conseguenze economiche della pandemia mondiale.

Emergenza sanitaria globale che, però, sarebbe anche il primo impedimento a una nuova acquisizione del club proprio da parte di Thohir: “Penso che oggi tutto sia difficile, la pandemia è ancora in corso”.

Attualmente impegnato in Indonesia come ministro per gli affari economici su nomina del presidente, Thohir è stato proprietario dell’Inter dal 2013 al 2016, anno che segna la transizione al Suning Holdings Group del cinese Zhang Jindong.

Nel 2018, l’indonesiano lascia la carica di presidente a Steven Zhang, prima di cedere l’anno successivo le restanti quote azionarie alla LionRock Capital.

Letture Consigliate