suning
Foto: Official website Jiangsu Suning

Eder e Alex Texeira portano lo Jiangsu Suning sul tetto di Cina: per la squadra di Nanchino si tratta del primo titolo di Chinese Super League

E’ arrivata la prima gioia per la proprietà Suning: a beneficiarne, però, non è stata l’Inter, bensì lo Jiangsu dominatore della Chinese Super League.

Per la prima volta nella sua storia la squadra di Nanchino è riuscita ad assicurarsi il titolo di campione di Cina: decisiva la vittoria nella finale di ritorno contro il Guangzhou Evergrande allenato da Fabio Cannavaro.

Un successo esterno per 2 a 1 che fa seguito allo 0-0 della partita d’andata: a segno l’ex giocatore proprio dell’Inter Eder e Alex Texeira.

L’inusuale formula playoff è stata adottata dalla Federazione cinese dopo l’interruzione del campionato a causa dello scoppio della pandemia. Da qui la scelta di dividere le 16 squadre in due gironi e decretare il campione nazionale attraverso una formula playoff che ha coinvolto le prime 4 compagini di ogni girone.

Lo stesso processo ha coinvolto la lotta per la retrocessione e i relativi playout.

I tifosi interisti si aspettano che al successo dello Jiangsu possa seguire finalmente la riscossa anche della società nerazzurra, spazzando una volta per tutte anche le ombre relative a una situazione finanziaria complicata per il gruppo Suning.