Kompany che sfortuna! Il belga costretto a saltare la partita d’addio



Instagram Vincent Kompany

Vincent Kompany sarà costretto a saltare la sua partita d’addio a causa di un infortunio, il belga si ritira a 33 anni dopo una lunga e vincente carriera

Che sfortuna per Vincent Kompany. Il 33enne belga sarà infatti costretto a saltare la sua partita d’addio, prevista per oggi all’Etihad Stadium di Manchester. Dopo una carriera ricca di successi ma anche di infortuni, il difensore ex Manchester City ha deciso di appendere gli scarpini al chiodo e avrebbe voluto festeggiare il suo addio con amici ed ex compagni di squadra ma un infortunio muscolare gli impedirà di chiudere in bellezza la sua parentesi sul rettangolo verde.

Sfortunatamente non giocherò. È una cosa che mi ha accompagnato per tutta la carriera. Non posso rischiare di peggiorare la situazione. Non posso essere in campo, è incredibile. Giocheremo a Manchester perché è un posto che amo. I miei figli e mia moglie sono di Manchester. Quando ho firmato per il City capii subito che era un posto vincente. Non posso paragonarmi ai difensori centrali di ora, la mia carriera è stata differente“. Queste le parole di Kompany, visibilmente deluso per questa situazione.

Kompany ha deciso di lasciare il calcio dopo essere tornato in questa stagione all’Anderlecht. In carriera ha collezionato 520 partite e 30 gol divise tra Anderlecht, Manchester City e Nazionale del Belgio.

Leggi anche