Liga: nessuno vuole mollare dietro al Barcellona



liga
Instagram - Luis Suarez

Turno di Liga dove tutte le big vincono. Soffre il Real in casa del Betis ma alla fine fa cinquina. Montella ‘vola’ al quinto posto, mentre Seedorf perde ancora

Il Barcelona non sbaglia la terza volta e continua a comandare la Liga in solitaria. Battuto l’Eibar in trasferta per 2 reti a 0, grazie ad una rete per tempo del Pistolero Suarez e di Jordi Alba. Adesso tutta la concentrazione è rivolta alla sfida contro il Chelsea di Antonio Conte martedì in Champions League.

La squadra di Valverde mantiene i 7 punti di vantaggio sull’Atletico Madrid, uscito vincente dalla sfida contro il Bilbao con l’identico punteggio dei blaugrana. Al Wanda Metropolitano, decidono le reti di Kevin Gameiro e Diego Costa, al suo secondo centro in campionato.

Chi fa fatica ma vince lo stesso sono il Real Madrid e il Valencia. Le Merengues vincono 5-3 in trasferta contro il Betis Siviglia ma si sono ritrovate a rincorrere il momentaneo 2-1 dei padroni di casa. Passati in vantaggio con Asensio, gli uomini di Zidane hanno vissuto altre amnesie (ormai consuete) difensive e hanno subito in 4 minuti la rete di Mandi e l’autogol di Nacho. Nella ripresa però, come contro il PSG mercoledì, il Real ha ribaltato tutto con Sergio Ramos, ancora Asensio e CR7, che torna a segnare con regolarità. Illusorio il 3-4 di Pedro Leon, ‘annullato’ pochi minuti dopo dalla cinquina di Benzema.

I Pipistrelli di Marcelino in casa dell’ultima in classifica, il Malaga, vanno sotto per poi ribaltare e vincere nel finale. Decisivo un rigore di Dani Parejo a 5′ dalla fine per venire a capo di una partita difficilissima. I padroni di casa erano passati in vantaggio con Ideye al 27′. All’80’, era arrivato il primo gol di Coquelin con la maglia del Valencia, prima del rigore decisivo (con espulsione di Miguel per chiara occasione da rete) del numero 10.

Gli ex-‘italiani’: Montella sale, male Seedorf e Pazzini

Il Siviglia di Vincenzo Montella si prepara al meglio alla sfida contro il Manchester United. Gli andalusi battono 2-1 il Las Palmas e salgono al 5° posto in classifica, superando il Villarreal, fermato sull’1-1 dall’Espanyol.

Dall’altra parte della classifica, male Giampaolo Pazzini e il suo Levante sconfitto 3-0 dalla Real Sociedad. Mentre Clarence Seedorf conosce la sua seconda sconfitta consecutiva, sempre per 1-0, ma questa volta contro l’Alaves, che continua la risalita. Per il suo Deportivo La Coruna c’è lo spettro della retrocessione.

Risultati e marcatori del 24° turno di Liga

Girona-Leganes 3-0 – 23′ Stuani rig., 36′ Portu, 85′ Juanpe
Las Palmas-Siviglia 1-2 – 35′ Ben Yedder, 50′ Sarabia, 82′ Calleri rig. (LP)
Eibar-Barcellona 0-2 – 16′ Suarez, 88′ Jordi Alba
Alaves-Deportivo La Coruna 1-0 – 61′ Munir El Haddadi
Malaga-Valencia 1-2 – 17′ Ideye, 80′ Coquelin (V), 85′ Parejo rig. (V)
Real Sociedad-Levante 3-0 – 10′ X.Prieto rig., 38′ Juanmi, 55′ Canales
Atletico Madrid-Athletic Bilbao 2-0 – 67′ Gameiro, 80′ Diego Costa
Espanyol-Villarreal 1-1 – 25′ Hernandez, 85′ Granero (E)
Betis-Real Madrid 3-5 – 11′ e 59′ Asensio, 33′ Mandi (B), 37′ Nacho aut. (B), 50′ Ramos, 65′ Ronaldo, 85′ Leon (B), 92′ Benzema
Getafe-Celta Vigo – lunedì ore 20.45

QUI la classifica dopo il 24° turno di Liga

Leggi anche