La distopia dei Massive Attack approda in Italia



Massive Attack

Arriva anche in Italia il tour che celebra i vent’anni dell’album “Mezzanine” dei Massive Attack. Domani Roma, si chiude sabato a Padova

Approderà domani sera al Palazzo dello Sport di Roma il tour celebrativo dei Massive Attack XX1, con cui il gruppo celebra il compleanno di un album storico che però ancora oggi, per i temi che tratta, dimostra la sua spaventosa attualità.

Sul palco saranno in sette, 2 chitarristi, un bassista, 2 batteristi e 2 tastieristi. I cantanti si alterneranno di volta in volta, senza alcuna presentazione e senza cercare il benchè minimo contatto con il pubblico.

In un’ora e quaranta di concerto i Massive Attack suoneranno tutto l’album “Mezzanine” ma destrutturato, cioè intervallato da quei brani che nell’incisione del 1998 erano solo campionati o citati.

L’esperienza musicale si conferma immersiva grazie anche ai visuals firmati da Adam Curtis che lancia slogan al più terribili e monta tra di loro immagini di fatti, personalità e temi che hanno caratterizzato l’ultimo ventennio della storia umana: si va dal sesso alla politica, dall’intrattenimento alla guerra.

Partito da Glasgow lo scorso 29 Gennaio, XX1 concluderà la sua tranche italiana sabato a Padova, dopo un esordio fulminante ieri al Forum d’Assago di Milano che conferma la missione del gruppo“Lasciarsi alle spalle il passato per cominciare a costruire il futuro”.

Leggi anche