Milan-Bennacer, manca l’intesa con il giocatore



Bennacer
Foto: Empoli sito ufficiale

Milan, Bennacer fa infuriare i dirigenti rossoneri: gli agenti del calciatore algerino giocano al rialzo per l’intesa economica del contratto

Il Milan ha da tempo raggiunto l’intesa con l’Empoli per l’acquisto di Bennacer, sulla base di 16 milioni di euro più bonus. La definizione dell’affare ha riscontrato dei problemi a causa degli agenti del calciatore algerino, che stanno giocando al rialzo per il contratto del loro assistito. L’ex centrocampista dell’Empoli percepiva un ingaggio di 400.000 euro e vorrebbe aumentarlo sensibilmente.

La dirigenza rossonera ha messo sul piatto un quinquennale da circa 1.5 milioni, ma il calciatore chiede un ulteriore sforzo. Boban e Maldini sembrano infastiditi dalla situazione e vorrebbero chiudere l’operazione in tempi brevi. Qualora le richieste del giocatore continuassero ad essere troppo elevate, il Milan potrebbe abbandonare la pista e gettarsi su su un altro talento.

La fumata bianca potrebbe arrivare nel giro di 24/48 ore, dopo il quarto di finale della Coppa d’Africa contro la Costa d’Avorio. Il giocatore è ammirato da Giampaolo, che ne apprezza le qualità tecniche e la dinamicità e potrebbe proporlo anche da trequartista viste le sue doti tecniche.

La ricrescita del Milan non può passare soltanto da giocatori giovani con un futuro tutto da decifrare, ma la linea verde imposta dalla società è un muro portante che non si può abbattere.

Leggi anche