Home Uncategorized Il mito di Modigliani in esposizione alla Tate Modern di Londra

Il mito di Modigliani in esposizione alla Tate Modern di Londra

Ad un secolo dalla censura, i famosi nudi di Amedeo Modigliani tornano in esposizione alla Tate Modern di Londra

Esattamente un secolo fa, nel 1917, la polizia britannica censurava gran parte dei quadri di Modigliani esposti alla Tate Modern di Londra. Oggi, la famosa galleria d’arte moderna londinese ci riprova. Dal 23 novembre 2017 al 2 aprile 2018, ci sarà una grande mostra monografica in onore dell’artista Amedeo Modigliani. Il progetto espositivo è a cura di Nancy Ireson, organizzatrice d’eventi della galleria.

- Advertisement -

Alla mostra, il pubblico britannico potrà ammirare quasi tutti i dipinti censurati nel 1917. Sono circa 100 le opere scelte per comporre il percorso creativo di Modì. Tra questi, ci saranno il celebre Grande nudo disteso del MoMa di New York; il Nudo seduto del Royal Museum of Fine Arts di Anversa; altre dieci conturbanti bellezze riunite in una sezione dedicata. In Gran Bretagna non si è mai vista una mostra del genere.

Oltre ai celebri nudi, il progetto si estende anche al resto della produzione di Modigliani. Ci saranno, infatti, dipinti come il Giovane Contadino, il primo Modigliani arrivato in Gran Bretagna. Il dipinto, acquistato nel 1918 da un curatore dell’Holburne Museum di Bath, oggi è uno dei tesori più preziosi della Tate. Non mancano, ovviamente, numerosi ritratti, i preferiti dell’artista. Tra questi, gli amici e colleghi Pablo Picasso, Costantin Brancusi, Juan Gris e Diego Rivera. Ancora, il mercante Léopold Zborosky, che si occupò di Modigliani nei periodi più bui, le compagne Hanka e Jeanne Hébuterne.

- Advertisement -

Infine, ci sarà un’esigua serie di sculture, genere spesso sottovalutato dagli studiosi di Modigliani. Ancora una volta, la tecnologia rappresenterà la vera protagonista della mostra: sarà, infatti, presente un’installazione di realtà virtuale di ultima generazione trasporterà il pubblico nelle atmosfere della Parigi di inizio secolo. Sarà la prima volta che la Tate adotterà questo tipo di tecnologia.

 

- Advertisement -

Covid-19

Italia
45,079
Totale di casi attivi
Updated on 21 September 2020 - 17:24 17:24