Morata, la rinascita e la trasformazione: un giocatore nuovo

Calcio Morata, la rinascita e la trasformazione: un giocatore nuovo

La splendida prestazione di Morata con la Spagna conferma il suo cambiamento. Un calciatore rinato con nuove caratteristiche

Da quarta scelta (per alcuni) a giocatore fondamentale, Alvaro Morata sta facendo parlare di se. Spesso le dinamiche di una società non si conoscono in toto e si giudica un calciatore prima di vederlo in campo. Classico comportamento all’italiana, tutti allenatori e bravi a dare il giudizio in anteprima.

Morata sta smentendo tutti, con prestazioni convincenti. Una rinascita con la maglia bianconera che gli ha permesso di riprendersi anche la Nazionale. Un giocatore nuovo, con caratteristiche mai viste nella sua prima esperienza in bianconero. La Vecchia Signora e la Roja possono contare su un attaccante bravo a giocare di sponda e a dialogare con i compagni.

“Sa attaccare soltanto la profondità”, smentite categoricamente anche queste voci. Una crescita notevole a livello tecnico e nella pulizia del pallone. Allegri, durante la sua gestione, ha sempre confidato sul suo percorso e ora sta avendo ragione. Morata fa al caso di Cristiano Ronaldo, ma allo stesso tempo fa il bene di tutti, anche di Dybala e dei centrocampisti.

Nella partita contro la Germania più volte è stato bravo ad aprire gli spazi per gli inserimenti dei centrocampisti. Ora Morata è un giocatore completo e Pirlo lo sa bene.

Avatar
Antonio Salomone
Antonio Salomone, giovane ragazzo del 1997 che cerca di fare della sua passione un lavoro. Amante di tutto ciò che rotola, aspirante giornalista sportivo. Laureato in Scienze della Comunicazione.

Covid-19

Italia
557,717
Totale di casi attivi
Updated on 17 January 2021 - 09:50 09:50