Morto Giovanni Bertini: ex calciatore vittima della Sla



giovanni bertini
Twitter: @OfficialASRoma

Giovanni Bertini si è spento questa mattina in una clinica romana l’ex calciatore di Roma, Fiorentina, Ascoli, Catania e Benevento. Era malato di Sla

E’ morto questa mattina in una clinica romana Giovanni Bertini, ex calciatore di Roma, Fiorentina, Ascoli, Catania e Benevento. Nel giugno 2016 gli era stata diagnosticata la sclerosi laterale amiotrofica. Dal 1960 ad oggi siamo a quasi 50 vittime della Sla tra gli ex calciatori. Numero altissimo, dato il tasso di diffusione della malattia.

La carriera

Giovanni Bertini, 68 anni, detto “Giovannone” giocò da difensore negli anni ’70. Cresciuto a Ostia , arrivò nella Roma di Marchini ed esordì in A a 18 anni, il 14 dicembre 1969, in Fiorentina-Roma 2-2. Nella stagione successiva le presenze si dimezzarono e nel novembre del ’71 venne ceduto in prestito all’Arezzo, dove giocò 7 gare in Serie B.

Il suo fisico da gladiatore portò Liedholm, nel periodo romanista, ad impiegarlo da centravanti in allenamento per impegnare il compagno di squadra, lo stopper Batistoni. Allenato anche da Carlo Mazzone lo convinse dopo 15 presenze con l’Ascoli a portarselo con se all’esperienza a Firenze.

Rientrato a Roma, collezionò altre 20 presenze nelle 2 stagioni successive prima di essere ceduto al Taranto. In carriera ha totalizzato 54 presenze in A e 29 in B. E’ stato anche opinionista, di TV2000.

Leggi anche