MotoGP, qualifiche Valencia: Marquez conquista la pole, Dovizioso costretto a rincorrere

qualifiche

Cattive qualifiche per il ducatista, che non riesce a trovare il feeling con la desmosedici. Nonostante lo scivolone finale, lo spagnolo conquista la pole

L’ultimo atto della stagione, nel GP di Valencia, inizia al meglio per il pilota della Honda, che potrà gestire la gara partendo dalla prima casella della prima fila. Marquez ha girato in 1′ 29” 897, mettendo in fila Zarco (1′ 30” 246) e Iannone (1′ 30” 399). Solo settimo  Rossi, bene invece Lorenzo che con l’altra ducati conquista la quarta posizione. Male Dovizioso, che partirà dalla terza fila.

L’impresa del corridore italiano si fa ancora più ardua dopo le brutte qualifiche, distaccandosi di oltre un secondo, e adesso per vincere il mondiale servirà una buona dose di fortuna (Marquez con 5 punti si laureerebbe campione  del mondo, indipendentemente dal risultato di Dovizioso) e scalare parecchie posizioni, fino ad arrivare al gradino più alto del podio, unico risultato utile per sperare in un clamoroso ribaltamento di fronte.

A far compagnia a Marquez, saranno i sorprendenti Iannone e Zarco, in sella rispettivamente alla Suzuki e alla Yamaha Tech. Buon sesto posto per l’italiano Michele Pirro, che partirà in seconda fila alle spalle di Lorenzo e Pedrosa. Non benissimo Valentino Rossi, che non va oltre la settima posizione. Fa ancora peggio il compagno di scuderia Vinales, che non riesce a superare neanche il Q1.