Muore Franco Mandelli, ematologo di fama mondiale e fondatore dell’AIL



franco mandelli

L’ematologo Franco Mandelli è morto all’età di 87 anni. Una vita dedicata alla ricerca contro la leucemia. A darne notizia l’AIL, di cui è stato fondatore

Il professore Franco Mandelli, di 87 anni, è morto. A darne notizia, la pagina ufficiale dell’AIL, l’Associazione italiana contro le leucemie, di cui è stato padre fondatore. Mandelli, ematologo di fama mondiale, grazie alla pubblicazione di oltre 700 articoli, ha dedicato l’intera vita alla ricerca di una cura contro i tumori, in particolare il linfoma di Hodgkin e le leucemie acute.

Si è sempre prodigato affinché l’intera popolazione supportasse la ricerca italiana. Basti pensare all’AIL stessa, ma anche alla “Partita del cuore“, “Angeli sotto le stelle” e “Trenta ore per la vita“. Durante la sua carriera, iniziata con una laurea alla Statale di Milano e con degli studi a Parigi, si è sempre contraddistinto per umanità e generosità, motivo per cui i pazienti lo ricorderanno sempre con affetto e riconoscenza.

Addio al nostro Presidente Professor Franco Mandelli, una vita dedicata alle malattie del sangue e alla solidarietà….

Pubblicato da AIL Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma ONLUS su Domenica 15 luglio 2018

 

Leggi anche