Napoli Granada

Non bastano due gol ed un bel secondo tempo al Napoli per superare il turno di Europa League. Partita di sacrificio del Granada che passa con merito

Termina con una vittoria il cammino europeo per il Napoli. Gli uomini di Gattuso, dopo la bruttissima prestazione dell’andata in spagna, trovano la vittoria contro un Granada attento e coriaceo.

Potrebbe interessarti:

Brutto il primo tempo del Napoli nonostante la perla di Zielinski che apre le marcature al secondo minuto. Durante la prima frazione di partita i padroni di casa non riesce quasi mai ad essere incisivo ed al 25′ minuto è Montoro a siglare il pari saltando di testa ed approfittando di una dormita collettiva della difesa del Napoli.
Numerose le interruzioni di gioco: sono ben 6 i calciatori ammoniti durante il primo tempo (tre per parte), di cui ben tre per condotta antisportiva a seguito di scintille tra i giocatori.

Nella seconda metà della gara il Napoli entra in campo con un piglio diverso e, seppur lentamente, comincia ad ingranare. Al 59′ è Fabian Ruiz a marcare il vantaggio partenopeo ricevendo un passaggio illuminate da Lorenzo Insigne.
Gattuso ritrova Dries Mertens: il belga fa il suo ingresso in campo al minuto 60 e si rende partecipe di numerose azioni pericolose, così come Ghoulam.
Altalenante la prestazione di Koulibaly: il senegalese, evidentemente non ancora al top della condizione, alterna interventi di gran classe a momenti di amnesia decisamente pericolosi che fanno tremare il Napoli.

Napoli fuori dai giochi. Il Granada supera con merito l’esame ma per i partenopei è l’ennesimo obiettivo stagionale sfumato.

Tabellino e marcatori

Marcatori: 3′ Zielinski; 25′ Montoro; 59′ Ruiz.

Napoli (3-4-1-2): Meret; Rrahmani, Maksimovic (46′ Ghoulam), Koulibaly; Di Lorenzo, Bakayoko, Fabian Ruiz, Elmas (60′ Mertens); Zielinski; Insigne, Politano.
All.: Gattuso.

Granada (4-2-3-1): Silva; Foulquier, Sanchez (55′ Herrera), Duarte, Neva (46′ Perez); Montoro (83′ Vallejo), Eteki; Puertas, Gonalons (45+2 Diaz), Kenedy; Molina (83′ Soldado).
All.: Martinez.

Arbitro: Siebert (Germ.).

Ammoniti: 37′ Kenedy (fallo); 37′ Politano (condotta antisportiva); 39′ Montoro (atterramento); 40′ Duarte (atterramento); 41′ Insigne (atterramento); 41′ Maksimovic (condotta antisportiva); 55′ Sanchez (perdita di tempo); 62′ Herrera (atterramento); 88′ Bakayoko (atterramento); 90′ Koulibaly (condotta antisportiva).
Espulsi: -.

Letture Consigliate