Natale
pixabay

Il Governo valuta lo stop alla mobilità per il 24 e 25 Dicembre e per il primo Gennaio 2020: la Messa di Natale potrebbe essere anticipata alle 20

Il Governo appone le ultime limature al prossimo Dpcm, contenente le misure per il contenimento del contagio da Coronavirus nel periodo di Natale, in attesa del suo varo previsto entro il 4 Dicembre, dopo che il Ministro della Salute Roberto Speranza lo avrà presentato alle due Camere.

Per sciogliere gli ultimi nodi, ieri Conte ha intavolato una discussione con i capidelegazione di maggioranza ed è in attesa di poter ascoltare, nelle prossime ore, le istanze delle Regioni.

Pur sposando la linea rigorista di Speranza e di gran parte del Pd, il Premier sembra pronto a cedere qualche allentamento: per esempio (su iniziativa di Teresa Bellanova per Italia Viva) i ristoranti che si trovano nelle zone gialle potrebbero rimanere aperti a pranzo il 25 e 26 Dicembre ed il 1 Gennaio.

Riguardo al numero dei commensali, soprattutto per i pranzi o le cene che si tengono nelle abitazioni private, non dovrebbe essere prevista una soglia “limite”, fatta salva tuttavia la forte raccomandazione ad evitare di invitare persone non conviventi.

Il capitolo più teso resta quello della mobilità (sul quale potrebbe rivelarsi necessaria la ratifica di un apposito decreto che “completi” il Dpcm): l’esecutivo sembra intenzionato ad impedire che si possa uscire dal proprio Comune di residenza il giorno della Vigilia, a Natale e a Capodanno. Ancora nessuna apertura sui ricongiungimenti familiari, che potrebbe però arrivare dal tavolo con le Regioni. Resterebbe consentito, tuttavia, lo spostamento per tornare al proprio domicilio o presso il proprio Comune di residenza (ma prima delle tre date “campali”). Rimangono chiusi gli impianti sciistici e anche le crociere dovrebbero subire uno stop.

Il coprifuoco dovrebbe restare alle 22: ciò avrà una diretta conseguenza sulla Messa della Vigilia che- dopo una valutazione della Cei- potrebbe essere anticipata alle ore 20. Infine, i negozi dovranno abbassare le serrande alle ore 21.00.

Tali misure dovrebbero entrare in vigore il 21 Dicembre prossimo e avere validità per tutto il periodo natalizio, dunque fino al 6 Gennaio.