vincenzo nibali

Vincenzo Nibali parteciperà al Giro d’Italia. Una buona notizia che premia l’impegno dimostrato dal messinese dopo l’infortunio del 14 aprile

Vincenzo Nibali sarà presente al Giro d’Italia. Dopo l’ultima visita cui si è sottoposto questa mattina, lo Squalo ha avuto il consenso dal dottor Tami. Lo stesso medico che l’aveva operato nella clinica di Lugano dopo la caduta del 14 aprile rimediata durante un allenamento.

Potrebbe interessarti:

L’infortunio di Nibali, dunque, sta rientrando. La frattura composta del radio del polso destro si sta ricomponendo, come evidenziato dalla radiografia. Non sarà certo un Giro d’Italia facile per il ciclista di Messina, arrivato all’età di 36 anni, ma la voglia di non arrendersi è stata fortissima. Nibali infatti si è allenato da solo per nove giorni a Livigno, su e giù tra i passi del Foscagno e del Bernina. Il tutto portando uno speciale tutore in carbonio a protezione del polso destro. Un tutore, peraltro, modellato sul suo manubrio e preparato da Fabrizio Borra, il fisioterapista prima di Pantani e poi di Alonso.

Il team dello Squalo

La Trek-Segafredo di Nibali sarà composta anche da Mollema (Olanda), Ciccone, Brambilla, Mosca, Moschetti, Kort (Olanda) e Ghebreizghabier, uno dei tre eritrei al via. Il 104° Giro d’Italia partirà sabato da Torino e si concluderà domenica 30 maggio a Milano: un programma composto da 21 tappe e 3479 chilometri. Nibali l’ha vinto nel 2013 e nel 2016, quest’ultimo proprio a Torino.

Letture Consigliate