Nicola Zingaretti è il nuovo segretario del Pd



nicola zingaretti

Le primarie del Pd si concludono con la vittoria di Nicola Zingaretti. Alle urne un’affluenza di oltre un milione e settecentomila votanti

Le primarie del Pd si sono concluse ieri domenica 3 marzo 2019 con la vittoria schiacciante di Nicola Zingaretti e un’affluenza alle urne inaspettata.

Se in molti pensavano che il Pd fosse ”morto”, sono sicuramente rimasti delusi dal milione e settecentomila persone che sabato e domenica hanno deciso di andare a dare il proprio voto per il nuovo segretario del partito. Il governatore del Lazio ha ottenuto il 70 % delle preferenze, ben oltre il 50 % richiesto. 

Lo spoglio delle schede è stato ripreso questa mattina dopo la sospensione verso mezzanotte perchè, come spiegato dall’organizzazione del Pd, gli scrutatori sono tutti volontari che questa mattina sono andati a lavoro. Dopo lo spoglio dei 10% dei seggi, Nicola Zingaretti si attestava al 63%, Maurizio Martina al 24,5% e Roberto Giachetti al 13,5%.

”Un risultato straordinario, più votanti delle ultime primarie.Viva la democrazia italiana!”, ha esordito Zingaretti.

”Non sarò un capo, ma il leader di una comunità. Grazie all’Italia che non si piega e che vuole arginare un governo illiberale e pericoloso”

Leggi anche