Nokia, il ritorno

Nokia

Nokia sta per tornare nel mondo della telefonia, il P1 dovrebbe essere il nuovo smartphone della casa finlandese

Dopo l’acquisizione da parte di Microsoft, Nokia ha vissuto un periodo davvero nero. La crisi prima, l’acquisizione poi, infine la scomparsa del brand dai telefoni prodotti da Microsoft che, per motivi d’immagine, ha scelto di tenere semplicemente la sigla Lumia, l’uscita dal mercato occidentale e la produzione di un tablet che, anche ad oriente, non ha riscosso il successo sperato.

Voci di corridoio, adesso, fanno ben sperare nel ritorno dei finlandesi.

Nokia P1, questo il nome del prodotto che, pare, non tarderà a raggiungere il mercato.
Sistema operativo Android sotto la scocca, questa la carta giocata da Nokia per non perdere appetibilità sul mercato, dopo l’occasione sfumata – o persa – con Symbian.

Nokia

Il Nokia P1, pare – perché il dubbio, date le notizie reperibili, è lecito – assomiglierà, per specifiche e design, ad un altro smartphone: Aquos P1 di Sharp.

Non si tratta di probabile plagio, bensì di questioni aziendali. La casa finlandese, dopo aver sciolto il contratto di acquisizione di Microsoft è stata, in parte, acquisita dalla cinese Foxxcon, proprietaria anche di Sharp.

La strategia dei cinesi potrebbe essere davvero fruttuosa: riportare sul mercato un brand dall’elevata appetibilità, sfruttando, però, progetti di proprietà che parallelamente vivono, in oriente, sotto altro nome. Il terminale in oggetto, Nokia P1, poi potrebbe avere anche caratteristiche tecniche niente male:

  • 5 pollici di diagonale, Full HD
  • 3Gb di RAM
  • Snapdragon 820
  • Lettore di impronte digitali
  • Android 6.0

Tutte le carte in regola, quindi, per competere con i terminali top-gamma dei competitors.

Purtroppo si tratta di rumors, ancora nulla di certo, però un ritorno di Nokia potrebbe, effettivamente, beneficiare al mercato. Non ci resta che attendere.

Articolo precedenteSe Gomorra diventa realtà, arrestati a Pavia i componenti di una banda che emulava i protagonisti della celebre serie TV
Prossimo articoloLa Ferrari crea la prima coupé della sua storia. Top o flop?
Avatar
Nato ad Avellino, consegue la laurea in Economia e Amministrazione delle Imprese (con Tesi di Lauea in Storia Economica dal titolo: L'Economia del Mezzogiorno durante il Fascismo. Il Caso dell'Irpinia). Dopo aver vissuto a Ferrara, studiando Economia, Mercati e Management (con Tesi di Laurea in Gestione delle Risorse Umane - La proattività del Lavoratore), torna in Irpinia per continuare il "viaggio" narrativo e di scoperta intrapreso anni addietro (Novembre 2010) con la fondazione del portale divulgativo, sotto forma di Open-Blog, "Terre del Lupo - Alla scoperta dell'Irpinia". Appassionato di Storia, Filosofia, Cucina, Tradizioni locali, Musica, Cinema, è co-fondatore del progetto itinerante "Invasioni Irpine", escursioni gratuite nei diversi comuni d'Irpinia, per conoscere, divulgare e raccontare tramite i social-network le bellezze della provincia. Ha collaborato con il quotidiano ilNadìr.net occupandosi di Economia, e con Zon.it di tecnologia, e di temi locali. E' co-fondatore da luglio 2016 di TheMonkey.net, un blog che si occupa di tecnologia ed elettronica di consumo.