4 Novembre 2017 - 10:45

Novembre, via al consumo degli agrumi per affrontare l’inverno

agrumi

Facciamo il pieno di vitamina C con gli agrumi preziosi, perfetti alleati di salute e di bellezza

Si sa’, ogni mese ha qualcosa di diverso dagli altri: cambia il clima, le temperature si alzano e si abbassano in base alle stagioni; cambia il trascorrere del tempo e con esso la nostra quotidianità; cambia anche la nostra alimentazione. Ogni mese, infatti, vediamo sulle nostre tavole e nelle dispense delle nostre cucine, cibi ed alimenti principali sempre diversi.

Oggi parliamo di due frutti must di stagione, gli agrumi, in particolare le arance e i mandarini, veri e propri alleati di salute e di bellezza. 

Benefici e proprietà

Arance e mandarini sono entrambi classificati come agrumi. Entrambi presentano una forma variamente tondeggiante, a volte schiacciata ai poli, simile ad un ovoide allungato e appuntito. Gusto succoso e dolce, tuttavia è nella loro buccia (costituita da uno strato esterno rugoso, dal colore sui toni dell’arancione, e da uno strato interno bianco e spugnoso, l’abeldo) che risiede il principio fondamentale per cui è importante non escludere questi agrumi dalla propria dieta: il limonene della buccia del mandarino, ad esempio, è fondamentale per combattere il colesterolo e la scorza d’arancia è ricca di fibre e bioflavonoidi.

Solitamente la buccia non si mangia con il frutto, ma nulla viene buttato! È infatti notevole il largo uso che oggi se ne fa’ in cucina, dalle marmellate ed i canditi, fino al pollo di agrodolce e tanti altre ricette sfiziose ed originali.

Arance e mandarini, in quanto agrumi, sono ricchi di vitamine, in particolare del gruppo C :  antiossidante, protegge dalle infezioni, previene attivamente il cancro allo stomaco grazie alla sua funzione che riduce, grazie alla pectina, il colesterolo “cattivo”. è sufficiente il consumo giornaliero di due di questi frutti per soddisfare il bisogno di vitamina C, in maniera naturale, senza ricorrere ad alcunché di chimico. La vitamina C svolge un ruolo alleato con le nostre cellule sopratutto durante l’inverno: assorbita interamente da esse, infatti, l’acido ascorbitico andrà a essere utilizzata interamente come difesa immunitaria, fungendo da scudo naturale che previene efficacemente anche i malesseri di stagione, come influenze e virus intestinali.

Gli agrumi, sono in effetti gli alimenti più ricchi di vitamina C, una vitamina davvero importante per il nostro organismo e non solo perchè aiuta le cellule a rigenerarsi e la nostra difesa immunitaria a rafforzarsi; la vitamina C è infatti anche l’ ingrediente essenziale per elevare il livello di epinefrina (adrenalina) e norepinefrina (noradrenalina) nel cervello.
Questi sono i neurotrasmettitori che ci mantengono attenti, agili, reattivi e svegli.

Ma gli agrumi non sono solo questo. Arance e mandarini, infatti, sono anche dei preziosi alleati della nostra bellezza: il loro consumo giornaliero (nelle quantità previste in una sana e corretta alimentazione, vd. dieta mediterranea), aiuta a mantenere la nostra pelle giovane, tonica, idratata ed elastica. Ciò è spiegabile grazie al fatto che la notevole presenza di vitamina C in questi frutti contrasta i radicali liberi. Del resto, vitamina C, E e Licopense, sono tre sostanze capaci di agire direttamente contro i radicali liberi, contrastando l’invecchiamento dell’organismo e della pelle.

Va poi messo in evidenza come la presenza di queste sostante sia direttamente coinvolta nella sintesi del collagene, una proteina che rappresenta il 70% delle proteine della pelle. Con l’invecchiamento, la quantità e la qualità di collagene naturale si modifica, permettendo la formazione di rughe, la perdita di tono e di elasticità. Ecco perché per avere una pelle bella, luminosa ed elastica è fondamentale introdurre quotidianamente la vitamina C nella propria alimentazione.  Inoltre, gli agrumi sono ricchissimi di acqua; questo contribuisce a mantenere il buono stato di idratazione della pelle e a contrastare, eventualmente, quelli che sono gli inestetismi della cellulite.