Orban: “In Italia governo staccato dal popolo”



Orban
Immagine dal video ufficiale YouTube Fratelli d'Italia

Il premier ungherese ad Atreju attacca l’esecutivo su migranti e rapporti con l’Ue. Di maio: “Eviti inutili ingerenze”

Viktor Orban, Primo Ministro d’Ungheria, interviene ad Atreju, manifestazione di Fratelli d’Italia, e attacca aspramente il governo Conte-bis. “Vedo che sta tornando la sinistra, sta prendendo potere dappertutto, facendo entrare i migranti e aumentando le tasse. Sempre gli stessi errori, non hanno imparato niente dal passato“, afferma il premier ungherese. E ancora: “In Italia governo staccato dal popolo“.

Orban dallo stesso palco dove aveva parlato Conte non risparmia al premier italiano aspre critiche. Il tema è quello dei migranti. Conte aveva parlato di una equa redistribuzione dei migranti e multe per chi non se ne facesse carico.

La risposta di Orban è dura: “L’Ungheria è pronta ad aiutare l’Italia, ma non possiamo far entrare i migranti, diciamo no alle quote di redistribuzione. Ma siamo pronti ad aiutare l’Italia nella difesa dei confini e nei rimpatri nei paesi d’origine“.

Le parole del premier ungherese hanno fatto infuriare Luigi Di Maio. Il neo ministro degli affari esteri ha risposto prontamente alle parole di Orban: “Orban eviti inutili ingerenze. Non permetto a nessuno di giudicare o attaccare l’Italia, men che meno a chi fa il sovranista, ma con i nostri confini. Orban non conosce il popolo italiano, parli quindi del suo popolo, se vuole, non del nostro“.

Leggi anche