Panini per hamburger morbidissimi, la ricetta col kefir di latte

CucinaPanini per hamburger morbidissimi, la ricetta col kefir di latte

I panini per hamburger o burger buns sono panini soffici e adatti ad essere farciti a piacimento, dolci o salati, ideali per un buffet oppure per il classico hamburger e patatine.

La rubrica di cucina di questa settimana è dedicata ai panini per hamburger o “burger buns” i classici panini molto soffici e ottimi da farcire.

La particolarità è che a renderli soffici, invece del latte, ho usato il Kefir, un latte fermentato simile allo yogurt, una bevanda rinfrescante e salutare, ricca di fermenti lattici o probiotici.

Vi propongo, di seguito, la mia versione casalinga dei panini per hamburger, a lievitazione naturale, realizzata con lievito madre liquido (li.co.li), ma darò le indicazioni per prepararla anche con il lievito di birra.

Se non possedete il lievito madre, potete utilizzare il poolish col lievito di birra, la sua composizione, infatti, si avvicina molto al li.co.li ed è una buona alternativa.

Video tutorial della ricetta:

Per approfondire sul lievito madre..

Se state pensando di creare il lievito madre da zero, vi lascio la ricetta del maestro Gabriele Bonci, dal successo garantito. Il procedimento è un po’ lungo, ma per chi ha la passione per la panificazione otterrà incredibili risultati che ripagheranno di tutte le fatiche.

Se possedete il lievito madre solido, la quantità da usare per la ricetta è indicata negli ingredienti, ma risulta molto semplice da calcolare, vi lascio un approfondimento in un articolo del blog.

Invece, se volete invece trasformare la pasta madre solida in licoli rimando ad altri articoli del blog.

Ricetta dei panini per hamburger

Rinfresco del lievito madre liquido

Il lievito madre liquido va rinfrescato 4 ore prima della preparazione della ricetta, come d’abitudine, con egual misura di acqua e farina, ad esempio per raggiungere i 150 g della ricetta si useranno 50 g di li.co.li, 50 g di acqua e 50 g di farina. Se ponete il li.co.li alla temperatura di 26 gradi occorreranno circa 4 ore per il raddoppio.

Preparazione del poolish

Il poolish si ottiene unendo stessa quantità di acqua e farina, dunque, si impasteranno: 2 g di lievito di birra secco (o 5 g di lievito di birra fresco) con 75 g di farina, 75 g di acqua con una forchetta, e basterà attendere il raddoppio per aggiungerlo all’impasto di qualsiasi ricetta che prevede lievito madre o lievito di birra. Se ponete il poolish alla temperatura di 26 gradi occorreranno circa 2 ore.

Ingredienti

  • 600 g di farina 0 w260-280 (io ho usato Caputo Nuvola)
  • 125 g di kefir oppure yogurt o panna
  • 250 g di acqua fredda
  • 150 g di licoli (oppure 150 g di poolish)/(oppure 225 g di pasta madre solida, togliendo 75 g di farina dalla ricetta)
  • 1 uovo
  • 20 g di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 40 g di burro morbido
  • semi di sesamo e chia

Strumenti

  • Macchina del pane, ecco la mia SANA (oppure in alternativa impastatrice, planetaria o Bimby)
  • una ciotola per la lievitazione dai bordi dritti
  • una teglia da forno

Procedimento

Per l’impasto dei panini per hamburger o “burger buns”, io utilizzo la macchina del pane (è possibile usare qualsiasi impastatrice alternativa, una planetaria, ad esempio, oppure il Bimby). Si parte dal lievito (poolish, licoli, o pasta madre), tutti gli ingredienti nel cestello tranne il sale e il burro. Ho aggiunto il sale a metà impasto con pochissima acqua e quando l’impasto era diventato bello liscio alla fine ho aggiunto il burro un pezzetto alla volta.

Si fa riposare l’impasto per 30 min. In seguito si unge d’olio la spianatoia e si fa una serie di pieghe di rinforzo ogni 30 min. In totale si faranno due o tre pieghe a distanza di 30 min. ciascuna. Per le pieghe rimando al video tutorial.

A questo punto si trasferisce l’impasto in una ciotola unta dai bordi dritti, aspettando il raddoppio.

Ho utilizzato la macchina del pane come cella di lievitazione ponendo l’impasto a 27°, col caldo non sarà necessario.

Al raddoppio si divide l’impasto in pezzature da 70/80 g. Li ho fatti raddoppiare in forno con un pentolino di acqua bollente per creare un leggero tepore e il vapore (così non necessitano di essere coperti).

Per la formatura dei panini si rimanda al video tutorial.

Al raddoppio li ho spennellati col latte e aggiunto i semi in superficie.

Cottura dei panini per hamburger

Infornateli a 200° in forno statico preriscaldato per 25-30 minuti. La superficie deve essere ben dorata.

Consigli

Farcire i panini con hamburger cotto alla piastra, cipolla, una foglia di lattuga, pomodoro, cheddar e bacon, accompagnati da tante patatine e salse se vi piacciono.

I panini possono essere congelati preferibilmente da cotti, una volta freddi. Prima di mangiarli, basterà farli rinvenire nel forno caldo per alcuni minuti.

Spero che la ricetta dei panini per hamburger o “burger buns” ti sia piaciuta, se vuoi seguici anche su Facebook, alla pagina Nuvole di farina!

Se ti interessa, in particolare, imparare a panificare, iscriviti al mio gruppo Facebook Pane e Pasticci con la macchina del pane Sana.

Galleria fotografica della ricetta

Lucia Mazzarohttps://www.facebook.com/ilylucy85
Sono Lucia, sono mamma di due bambini, laureata in Lingue e appassionata di cucina. Mi sono avvicinata al mondo del bio e del mangiar sano sia per curiosità che per necessità, perché prendersi cura di sé e degli altri comincia da ciò che proponiamo a tavola alla nostra famiglia. Da subito, con i miei bimbi, la preparazione dei pasti è diventata un gioco.

Covid-19

Italia
102,244
Totale di casi attivi
Updated on 27 September 2021 - 15:13 15:13