Pato e il ritorno in Italia:”Il Milan è nel mio cuore”

pato
Foto: Youtube UEFA

L’attaccante brasiliano ora è svincolato e ha espresso la volontà di tornare a giocare in Serie A:”Io e Ibra bella coppia”

Certi amori si sa non finiscono mai. A distanza di 13 dal suo debutto in Serie A con il Milan, Alexandre Pato, continua a dichiarare il amore verso quei colori e il nostro Paese. Il Papero infatti è stato intervistato dalla Gazzetta dello sport e ha parlato del passato ma soprattutto del futuro che lo aspetta.

Il brasiliano ora è svincolato ed è alla ricerca una squadra che lo valorizzi di nuovo: “Sento dire che in Italia potrebbero esserci club interessati a me. Ma vorrei mettere ben in chiaro che a 31 anni non cerco un contratto per il conto in banca, bensì un progetto che mi piaccia. Fosse stato per i soldi, sarei rimasto in Cina”.

Ma ovviamente la cosa che di più lo ha penalizzato negli anni è la forma fisica. Il Papero ha sofferto molto per guai muscolari che lo hanno tormentato per stagioni intere. Ora lui precisa:”Il mio fisico è a posto, sto bene, e la mia testa è diversa rispetto a quando mi avevate conosciuto. So quello che posso dare e cosa devo fare: la volontà è tutto e io ce l’ho. Vedo l’Europa nel mio futuro, in particolare l’Italia. In Serie A penso di poterci ancora stare e fare molto bene, compatibilmente col fatto che ho passaporto extracomunitario”.

Infine Pato si lascia andare, forse colto da nostalgia, a dei pensieri sul Milan:” Stiamo parlando di 150 partite, 63 gol, uno scudetto e una Supercoppa di Lega. Sarebbe un sogno poter tornare al Milan, che è nel mio cuore”. Al Milan ritornerebbe a far coppia con un certo Ibrahimovic, e il brasiliano ci sta:”Diciamo che magari con Ibra potremmo giocare insieme… Saremmo una gran coppia”.