Raffaella Carrà, i funerali a Roma: l’Italia saluta l’artista “indimenticabile”

AttualitàRaffaella Carrà, i funerali a Roma: l'Italia saluta l'artista "indimenticabile"

Ultimo saluto a Raffaella Carrà, si è tenuto oggi il funerale in suo onore alla Basilica di Santa Maria in Aracoeli. L’abbraccio della gente

Oggi l’ultimo saluto a Raffaella Carrà, con una cerimonia alla Basilica di Santa Maria in Aracoeli in Campidoglio l’Italia ha celebrato l’indimenticabile showgirl romagnola. Una cerimonia semplice, pochi fiori, pochi orpelli, come lei stessa aveva chiesto. Oltre alla famiglia e ai più stretti collaboratori alla commemorazione hanno preso parte anche alcuni volti noti della politica italiana tra gli altri il ministro della Cultura Dario Franceschini, la sindaca di Roma Virginia Raggi, l’ex ministro dell’Economia Roberto Gualtieri. Molti anche i colleghi della grande soubrette, tra cui Milly Carlucci, Michele Cucuzza, Serena Autieri, Massimo Lopez, Alessandro Greco, Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi.

Il cordoglio della sindaca di Roma

Grazie Raffaella: queste semplici parole uniscono tutti noi che siamo oggi qui che siamo in chiesa o nelle proprie case e vogliono salutare una persona che fa parte della nostra vita. Un saluto a Sergio e ai suoi nipoti, oggi l’Italia si ferma per rendere onore a una grande donna che è stata un’icona, non solo nei confini nazionali– ha dichiarato la sindaca di Roma Virginia Raggi al funerale di Raffaella Carrà. “Raffaella ha accompagnato tante trasformazioni del nostro paese, sia sociali che culturali. Ognuno di noi ha ricordi legati a lei, artista poliedrica, e chissà quanti di noi hanno cantato le sue canzoni. Come solo i grandi sanno fare, riusciva a parlare a tutti, anche alle persone più semplici. Uno straordinario successo il suo con un ingrediente segreto: il carisma. Credo che tutti oggi possiamo concordare su un aggettivo per descriverla, indimenticabile. Roma e i romani non la dimenticheranno mai, la tv era la sua casa e tutte e le tv del mondo sono venute a Roma in questi giorni per venire qui a raccontarla. Ciao Raffaella, ti vogliamo bene, grazie per quello che hai fatto e ci hai lasciato”.

La cerimonia si è conclusa con un lunghissimo applauso dei presenti che alla fine dell’omelia hanno inoltre deciso di salutare l’artista intonando alcuni dei suoi più grandi successi. In piazza del Campidoglio si sono diffuse le note di alcuni dei brani più noti, da “Ballo ballo” a “Fiesta” a “Tuca Tuca”. I fan hanno salutato la loro beniamina in un’atmosfera di commozione ma anche di gioiosità.

Adelaide Senatore
Studentessa in Scienze Politiche appassionata di giornalismo, musica e letteratura.

Covid-19

Italia
93,017
Totale di casi attivi
Updated on 2 August 2021 - 21:08 21:08