Canone Rai: non più in bolletta con l’energia elettrica

AttualitàCanone Rai: non più in bolletta con l'energia elettrica

Presto il canone Rai potrebbe non essere più addebitato direttamente sulla bolletta dell’energia elettrica, lo sta valutando il Governo

il canone Rai: presto potrebbe sparire il pagamento nella bolletta dell’elettricità. Attualmente, infatti, si paga direttamente sulla bolletta elettronica: sono 90 euro l’anno, ovvero 9 euro per 10 mesi l’anno. Era stato l’allora presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a introdurre il pagamento del canone Rai in bolletta come misura contro l’evasione e che ha permesso, inoltre, di abbassare il costo dell’abbonamento al servizio televisivo. Il governo Draghi, però, ora sembra essere intenzionato ad accantonare quella norma, soprattutto su spinta dell’Ue.

La modifica del Governo Draghi

L’impegno del governo Draghi, quindi, è quello di cancellare il pagamento diretto del canone in bolletta. Già nel Pnrr, il piano legato ai soldi del Recovery europeo, era prevista la cancellazione per i venditori di corrente elettrica della possibilità di raccogliere somme non direttamente correlate con l’energia. La nuova norma potrebbe entrare nel disegno di legge sulla concorrenza, secondo quanto anticipato da “il Messaggero”. Potrebbe, quindi, essere approvata in settimana. Ma è possibile anche un rinvio, visto che – sulla base degli accordi con l’Ue – c’è tempo fino alla fine del 2022 per approvare la cancellazione del canone dalla bolletta.

Attilio Senatore
Studente di Giurisprudenza presso l'università degli Studi di Salerno e autore di una raccolta di poesie dal titolo "Non è tardi per sognare".

Covid-19

Italia
116,342
Totale di casi attivi
Updated on 17 September 2021 - 08:55 08:55