16 Dicembre 2017 - 09:41

Roma, al Senato “Guernica, icona di pace”

guernica

L’arte di Picasso approda in Italia, il cartone di Guernica esposto a Palazzo Giustiniani

Sarà la Sala Zuccari di Palazzo Giustiniani ad ospitare, dal 18 dicembre al 5 gennaio 2018, il cartone di Guernica di Pablo Picasso.

La mostra, dal nome “Guernica, icona di pace”, è stata curata della storica Serena Baccaglini che ha scoperto una particolare collaborazione tra Pablo Picasso, Nelson Rockefeller, famoso mecenate del Novecento, e l’artista Jacqueline de la Baume Dürrbach.

Il cartone esposto, infatti, è una copia dell’originale, che l’autore, Pablo Picasso, fece per guidare la realizzazione, tramite telaio, di Jacqueline de la Baume Dürrbach dell’arazzo commissionato da Rockfeller.

Guernica, attualmente esposta al Museo Reina Sofia di Madrid, rappresenta una delle opere più celebri di Picasso e racchiude, al suo interno, la tragicità, il dramma e il dolore provenienti dai bombardamenti aerei.

Picasso raffigura, infatti, un evento realmente accaduto: il primo bombardamento aereo ad una cittadina basca, Guernica per l’appunto, avvenuto nell’aprile del 1937 ad opera dell’aviazione militare tedesca. Le vittime principali furono donne e bambini e Picasso, appresa la notizia, decise di denunciare l’atrocità dei bombardamenti nel suo linguaggio, attraverso la sua arte. Il risultato fu un pannello, realizzato in soli 33 giorni, di elevato messaggio morale. È stato infatti il suo valore simbolico di pace, libertà e democrazia ad influenzato la scelta del Senato della Repubblica di ospitare l’opera a Palazzo Giustiniani.

Il cartone, oggetto della mostra, è approdato in Italia dopo un lungo viaggio che lo ha visto prima a Praga nel 2011-2012, poi a San Paolo in Brasile e, infine, a Wròclaw in Polonia nel 2014.
Dopo il soggiorno a Roma, il cartone verrà esposto, dal 12 gennaio al 28 febbraio, al MAGI ‘900, il Museo delle Eccellenze Storiche e Artistiche di Pieve di Cento di Bologna che ha interamente finanziato la sua tappa italiana.