Sampdoria
immagine da Facebook Sampdoria

Sampdoria e Fiorentina sarà una gara dal sapore particolare, con uomini da entrambe le parti che potrebbero raggiungere dei record importanti

La Sampdoria ospita la Fiorentina nella 22ª giornata di Serie A, caratterizzata dalla sconfitta del capolista Milan contro lo Spezia. I blucerchiati si trovano in 10ª posizione a quota 27 punti, mentre i viola occupano la 15ª posizione a quota 22.

A rendere particolare questa sfida sarà la possibilità di raggiungere un importante traguardo per un mister, da una parte, e per un attaccante dall’altra. In caso di conquista dell’intera posta in palio, infatti, Cesare Prandelli diventerebbe il primo allenatore a tagliare il traguardo delle 100 vittorie alla guida della Fiorentina in Serie A nell’era dei tre punti a vittoria. Dall’altro lato del campo invece Fabio Quagliarella segnando un goal raggiungerebbe Adriano Bassetto (92 goal) nella classifica dei migliori marcatori all-time della Sampdoria in Serie A.

QUI SAMPDORIA – Unica assenza in difesa per Ranieri che dovrà rinunciare allo squalificato Tonelli. Davanti al portiere Audero, spazio dunque a Yoshida (con Alex Ferrari in lotta per prenderne il posto) e Colley al centro, mentre i terzini saranno Bereszynski e Augello. A centrocampo Ekdal è favorito su Adrien Silva, accompagnato da Thorsby. Sulle due fasce ci saranno Candreva e Jankto. In attacco tandem offensivo composto da Keita e Quagliarella.

QUI FIORENTINA – Prandelli ritrova Milenkovic, ma perde lo squalificato Amrabat e l’infortunato Ribery. Difesa composta da Pezzella e uno tra Martinez Quarta o Igor, oltre che il ritrovato Milenkovic. A centrocampo agiranno Venuti, Bonaventura, Castrovilli, Pulgar e Biraghi. A supporta della punta Vlahovic ci sarà Eysseric.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Thorsby, Ekdal, Jankto; Keita, Quagliarella. All. Ranieri

FIORENTINA (3-5-1-1): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Venuti, Bonaventura, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Eysseric; Vlahovic. All. Prandelli