Sampdoria-Milan 0-2, Cutrone entra e manda i rossoneri ai quarti



sampdoria-milan
Foto: Instagram AC Milan

Il secondo ottavo di finale di Coppa Italia tra Sampdoria-Milan termina 2-0 per i rossoneri: decide una doppietta di Patrick Cutrone nei tempi supplementari

Una doppietta di Patrick Cutrone siglata al 102′ e al 108′ decide il secondo ottavo di finale di Coppa Italia tra Sampdoria-Milan. A ‘Marassi’ termina 2-0 per i rossoneri.

La partita

C’era grande attesa per l’esordio di Lucas Paquetà, neo-acquisto schierato dal 1′ da Gennaro Gattuso, a causa del forfait di Suso. Marco Giampaolo, tecnico della Samp, si affida al suo 11 migliore con Ramirez alle spalle della coppia Caprari-Quagliarella.

L’inizio di partita vede il Milan pericoloso con un paio di conclusioni di Castillejo, ma Rafael risponde presente in entrambe le circostanze. Poi sale in cattedra la Samp con le proteste di Caprari al 24′ per un presunto contatto con Zapata ma Pasqua (e il VAR) smentiscono l’attaccante blucerchiato.

Poi è Higuain (oggi molto in ombra) ad avere una grande chance con il destro ma il suo tiro lambisce il palo alla sinistra del portiere della Sampdoria. Il primo tempo si conclude sullo 0-0.

La sfida alterna si divide in grandi momenti di Doria e successivamente di marca Milan. Inizia la squadra di Giampaolo ad attaccare con una conclusione di Ramirez che termina alta. Poi ci provano Paquetà e Calhanoglu ma senza successo. Al 75′ va in rete Higuain ma viene fermato in fuorigioco. Nel finale, due occasioni con Quagliarella (esterno della rete) e l’ex-Saponara (pallone fuori di pochissimo).

Non bastano i 90 minuti: c’è bisogno dell’extra-time. La Sampdoria parte a mille all’ora e sale in cattedra Pepe Reina, che salva a ripetizioni i rossoneri. Prima su Saponara, poi salva su Ekdal sottoporta, prima che Kownacki si divori l’1-0 a pochi centimetri dalla linea di porta.

Gattuso inserisce prima Cutrone e poi Andrea Conti, dando vita alle mosse decisive: al 102′ un cross dalla trequarti dell’esterno ex-Atalanta, trova a meraviglia il numero 63 che batte Rafael sottoporta. E’ la mazzata decisiva che stende psicologicamente la Samp.

Reina compie altri due grandi interventi nel secondo tempo supplementare ed in contropiede arriva il 2-0, ancora una volta a firma di Cutrone. Il centravanti riceve da Calhanoglu e supera in pallonetto Rafael. Si chiude praticamente qui la partita, il Milan passa ai quarti di finale ed attende la vincente tra Napoli e Sassuolo.

Sampdoria-Milan 0-2 dts: il tabellino

SAMPDORIA (4-3-1-2): Rafael; Sala, Andersen, Tonelli, Murru; Ekdal, Linetty (21′ Jankto), Praet; Ramirez (77′ Saponara); Quagliarella (95′ Kownacki), Caprari (93′ st Defrel).

A disp.: Belec, Ronaldo Viera, Barreto, Colley, Regini, Tavares, Ferrari, Rolando.
Allenatore: Marco Giampaolo

MILAN (4-3-3): Reina; Abate (99′ Conti), Romagnoli, Zapata, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetà (85′ Borini); Calhanoglu, Higuain (111′ Laxalt), Castillejo (90′ ts Cutrone).

A disp.: G. Donnarumma, A. Donnarumma, Musacchio, Montolivo, Simic, Mauri, Strinic, Bertolacci.
Allenatore: Gennaro Gattuso

Marcatori: 102′ e 108′ Cutrone
Ammoniti: Ramirez (S), Rodriguez (M), Kessié (M), Murru (S)
Espulsi: –

Leggi anche