San Paolo, mamma poliziotto uccide malvivente: premiata

san paolo

Una mamma, poliziotto di San Paolo fuori servizio, ha sventato una rapina ed ha ucciso il malvivente. Il giorno dopo, il governatore la premia come “mamma coraggio”

San Paolo, una caporale della polizia militare, Katia da Silva Sastre di 42 anni, ha assistito ad un tentativo di rapina all’uscita dei bambini di una scuola della città. La donna, che in quel momento era in borghese perché fuori servizio, si è accorta del tentativo di furto ed è intervenuta. Ha immediatamente sfoderato la sua arma di servizio ed ha sparato tre colpi che hanno centrato il ladro alle gambe e al tronco. Anche a terra, il malvivente ha reagito sparando, a vuoto, due colpi. Morirà in ospedale dopo essere stato soccorso. Tutto questo è accaduto dinanzi la scuola Ferreira Master di Suzano, a San Paolo, dove la donna stava aspettando le figlie al termine delle lezioni.

Il giorno dopo l’accaduto, ricorreva la festa della mamma e per questo il governatore Marcio Franca ha deciso di premiarla con un pubblico encomio. Il governatore ha sottolineato il coraggio della donna e la preparazione delle forze di polizia locali. Per lei, il titolo di “mamma coraggio“.