Scrivi a Peggy, la posta alla mecenate americana per Venezia



scrivi a peggy

“Scrivi a Peggy” è il servizio di posta che il Museo di Venezia ha messo a disposizione per celebrare il compleanno della mecenate e artista americana. Le lettere saranno condivise sui social

“Scrivi a Peggy” è l’iniziativa lanciata dal Museo di Venezia, ove si trova la sua collezione, per celebrare il compleanno della mecenate e artista americana Peggy Guggenheim.

Venezia, sua città d’adozione dopo Parigi, ha così inventato questo servizio di posta che la farà conoscere attraverso le parole di chi si è isirato a lei, o l’ha conosciuta. Queste lettere spoi saranno pubblicate anche sui social

“Scrivi a Peggy” fa parte dei Public Programs “La continuità di una visione”, volti proprio a trasmettere i suoi insegnamenti, a quarant’anni dalla sua morte.

Peggy nel 1949 si trasferì definitivamente nella Repubblica Serenissima, dopo Parigi e New York, fino alla sua morte, avvenuta nel 1979.

Le sue collezioni annoverano i maggiori artisti del ‘900, fra cui Pablo Picasso, Marc Chagall, Vasily Kandinsky, Giorgio de Chirico, Piet Mondrian, Salvador Dalí, René Magritte, Jackson Pollock e Mark Rothko.

Sarà possibile mandare le lettere all’indirizzo Collezione Peggy Guggenheim, Dorsoduro 701, 30123 Venezia, mentre le mail a scriviapeggy@guggenheim-venice.it. 

Il tutto sarà inserito nell’archivio dei ricordi dedicato a lei, e anche arricchire un volume di foto, firme dei visitatori. Le missive più belle saranno pubblicate sul sito del Museo, e alcuni estratti condivisi sui social con l’hashtag #ScriviaPeggy.

Leggi anche