Seat Music Awards: il coraggio di Emma

MusicaSeat Music Awards: il coraggio di Emma

Durante i Seat Music Awards, Emma è stata premiata per esser stata la prima cantante a riaccendere la musica all’Arena di Verona

Ieri sera è andata in onda la seconda puntata dei Seat Music Awards e, durante la serata, abbiamo assistito a numerose performance che ci hanno regalato tantissime emozioni. Quest’oggi, però, una nota speciale la merita Emma. Pronti a scoprire il perché?

Il medley presentato dalla cantante salentina ha infiammato non solo il pubblico all’interno dell’Arena di Verona, ma anche il pubblico a casa che ha elogiato la straordinaria performance dell’artista. Assieme al corpo di ballo, ha presentato Stupida allegria, Latina, Io sono bella e Fortuna, brani tratti dall’ultimo disco di inediti. Emma ci ha deliziato con una travolgente esibizione tratta dalle due date all’Arena di Verona che hanno dato il via alla stagione concertistica non solo dell’Arena ma a livello nazionale!

Infatti, per chi non lo sapesse, Emma è stata la prima cantante in assoluto a ripartire con un tour. Una scelta coraggiosa ma, come lei stessa ha ammesso, che rifarebbe nuovamente. Ha dato ai lavoratori dello spettacolo l’opportunità di ritornare a lavorare.

Tanti hanno dovuto reinventarsi o hanno dovuto cambiar lavoro. Quando nessuno ci credeva Emma ha offerto loro una possibilità enorme: ci ha creduto e, insieme al suo staff, ha compiuto un viaggio attraverso un sentiero inesplorato e pieno di ostacoli, ma ce l’ha fatta.

Come nel quadro “Viandante sul mare di nebbia” di Friedrich, Emma si è fermata ad analizzare ciò che stava accadendo ma, con un piede più avanti rispetto all’altro, ha preso coraggio e ha fatto quel passo nel vuoto, anche se alle sue spalle le malelingue non hanno perso l’occasione per attaccarla. Ma lei, una donna di “trent’anni sulle spalle e qualche schiaffo in faccia“, non ha prestato ascolto alle migliaia di critiche, perché aveva lo sguardo proiettato verso il futuro. Emma, ancora una volta, ha avuto il coraggio di fare quel passo nel vuoto.

Ciò che Emma ha compiuto ha dello straordinario, peccato che in molti non se ne rendano conto. Ancora una volta ha dimostrato che nella vita servono “i fatti, e per questo, durante la serata di ieri, ha ricevuto il Premio Arena di Verona “per la scelta coraggiosa e tenace. Per aver dato inizio alla stagione dei concerti all’Arena di Verona dando alla ripartenza il senso e la forza del suo rock“, ha letto in una nota Carlo Conti.

“E verranno giorni nuovi, nuova vita, te lo giuro. Il coraggio è una promessa nei confronti del futuro, quanti lunghi temporali prima che ritorni il sole”

Lucia Romaniello
Intuitiva, tenace, energica e sincera. Amo profondamente la musica perché, come direbbe un grande Maestro, ci insegna la cosa più importante: ascoltare. Frequento il DAMS all'Università degli Studi di Salerno e sono una grande sognatrice.

Covid-19

Italia
113,040
Totale di casi attivi
Updated on 19 September 2021 - 11:58 11:58