Serie A: analisi e probabili formazioni degli anticipi del 23° turno



serie a

Stasera riparte la Serie A con la ventitreesima giornata: Impegni facili per le prime della classe, l’Inter con il Crotone senza Icardi, la Roma a Verona con l’Hellas

Sampdoria-Torino

L’anticipo tra Sampdoria e Torino apre la ventitreesima giornata di Serie A. Entrambe le squadre stanno attraversando un momento positivo della stagione. I blucerchiati hanno approfittato della crisi di Inter e Roma e si sono portati a soli 7 punti dalla zona Champions. I granata hanno cambiato volto con il cambio in panchina. Con Mazzarri allenatore sono arrivate 2 vittorie ed un pareggio.

I padroni di casa recuperano Quagliarella, ma devono fare a meno di Praet per un mese. Nel Torino Niang favorito su Belotti per una maglia da titolare. Non dovrebbe scendere in campo nemmeno questa volta Ljajic.

Sampdoria: Viviano; Berezynski; Silvestre; Ferrari; Strinic; Barreto; Torreira; Linetty; Ramirez; Zapata; Quagliarella;

Torino: Sirigu; N’Koulou; De Silvestri; Burdisso; Molinaro; Baselli; Rincon; Obi; Iago Falque; Niang; Berenguer;

Inter-Crotone

Questa sera l’Inter a San Siro contro il Crotone ha l’opportunità di tornare alla vittoria che manca dalla gara con il Chievo del 3 Dicembre. In questi 2 mesi i nerazzurri hanno perso ben 15 punti dalle prime in classifica. Contro i calabresi Spalletti dovrà fare a meno di Icardi, che rischia di saltare anche il Bologna. Al centro dell’attacco ci sarà Eder, mentre potrebbe giocare dal primo minuto Rafinha. Nel Crotone ballottaggio tra Trotta e Budimir.

Inter: Handanovic; Skriniar; Miranda; Cancelo; D’Ambrosio; Borja Valero; Vecino; Gagliardini; Candreva; Perisic; Eder;

Crotone: Cordaz; Faraoni; Ceccherini; Capuano; Martella; Barberis; Mandragora; Benali; Ricci; Trotta; Stoian;

Impegni semplici per le big del campionato

Nell’anticipo domenicale delle 12.30 una Roma in piena crisi affronta a Verona i padroni di casa dell’Hellas. L’ultima vittoria dei giallorossi risale al 16 Febbraio contro il Cagliari con il gol di Fazio al 94°. Da allora sono arrivate 3 sconfitte e 3 pareggi, oltre alla sconfitta in Coppa Italia con il Torino. Contro il Verona per Di Francesco è già una gara dentro o fuori.

Senza Schik, Di Francesco può contare sui recuperi di De Rossi, Perotti ed El Sharawy. Il Verona è in piena zona retrocessione, a 3 punti dal quartultimo posto, ma viene dalla prova convincente di Firenze.

Impegni sulla carta agevoli per Napoli e Juventus. La capolista sarà impegnata nel posticipo domenicale sul campo dell’ultima in classifica, il Benevento. I Bianconeri giocheranno in casa contro il Sassuolo. Dopo oltre 3 mesi i bianconeri ritrovano Gigi Buffon in porta.

Un ritrovato Milan affronta l’Udinese in trasferta. Il quarto posto, lontanissimo 2 mesi fa, ora è a 10 punti, occupato da un’Inter che non riesce più a vincere. Contro i friuliani ci sarà Kalinic al centro dell’attacco rossonero. Ancora indisponibile Rodriguez, a centrocampo Montolivo favorito su Biglia.

Lazio-Genoa di lunedi sera chiude il 23° turno di Serie A. I biancocelesti vogliono ripartire dopo la sconfitta con il Milan, e potranno farlo con il recupero di Immobile, affiancato da Luis Alberto e Felipe Anderson.

Leggi anche