immunità di gregge Europa

Il Sud Africa ha sospeso il lancio del vaccino Oxford-AstraZeneca dopo che uno studio ha mostrato risultati “deludenti” contro la sua nuova variante Covid

Il Sud Africa ha ricevuto 1 milione di dosi del vaccino AstraZeneca e avrebbe dovuto iniziare a vaccinare le persone la prossima settimana ma per ora ha sospeso l’inoculazione delle dosi. Ad annunciarlo è stato il ministro della Salute sudafricano Zweli Mkhize che ha detto che il suo governo aspetterà ulteriori consigli su come procedere al meglio con il vaccino Oxford-AstraZeneca alla luce dei risultati. Lo studio, ancora incompleto, ha coinvolto circa 2.000 persone e ha scoperto che il vaccino offriva “protezione minima” contro i casi lievi e moderati di Covid-19.

Potrebbe interessarti:

Non si è stati in grado di indagare sull’efficacia del vaccino nel prevenire infezioni più gravi, poiché i partecipanti avevano un’età media di 31 anni e quindi non rappresentavano il gruppo demografico più a rischio di sintomi gravi del virus. Il Sud Africa, ufficialmente il paese più colpito del continente con oltre 1,5 milioni di casi e oltre 46.000 morti, ha ricevuto lunedì la sua prima spedizione di un milione di vaccini. A febbraio è prevista la consegna di 500.000 dosi aggiuntive.

Oggi un gruppo di esperti indipendenti Oms sulle vaccinazioni si riunirà “per discutere in modo specifico il vaccino AstraZeneca, nonché i risultati provenienti dal Sud Africa” per valutare l’efficacia sulla variante. Lo ha detto Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico dell’Oms per il Covid-19, intervenendo alla Cbs. A riportarlo la Cnn. Nel frattempo il governo offrirà alla popolazione vaccini prodotti da Johnson & Johnson e Pfizer nelle prossime settimane.

Letture Consigliate